UNDER 15, FROSINONE – ROMA

CAMPIONATO UNDER 15 SERIE A e B – 18° giornata

“Città dello Sport” Ferentino – Domenica 12 febbraio 2017

FROSINONE – ROMA  2 – 3

FROSINONE:  Salvati,  Perlingeri,  Nigro,  Santarpia,  De Bernardis,  Mattei,  Coccia  (57° Bianchi),  Selvini (64° Ricci),  Cifarelli,  Luciani  (36° Rimedio),  Vergaro  (51° Simone). A disposizione:  Renzi,  Pesce,  Vitale. All. Sig. Carinci.

ROMA:  Trovato,  Muteba,  Calafiori  (42° Suffer),  Ciucci,  Astrologo,  Aglietti  (63° Morichelli),  Travaglini (53° Ciervo),  Tripi,  Tueto  (42° Carnevali),  Silvestri  (42° Milanese),  Zalewski  (53° Cancellieri). A disposizione:  Rossi,  Evangelisti.  All. Sig. Fattori.

ARBITRO:  Sig. Principe  (Tivoli).

MARCATORI:  13° Vergaro  (F), 21° Astrologo  (R), 25° Zalewski  (R), 36° Tripi  (R), 58° Cifarelli  (R).

AMMONITI:  Aglietti, Tripi, Milanese.

NOTE:  recuperi 0°pt e 6°st;  angoli 2 – 6.

 

FERENTINO – Non riesce nell’impresa di fermare la capolista Roma l’Under 15 del Frosinone, nonostante una prestazione positiva vincono infatti i giallorossi in trasferta 2 – 3. Mister Carinci vara il consueto 4 – 3 – 1 – 2 con Luciani alle spalle del duo d’attacco Cifarelli – Vergaro, classico centrocampo composto da Santarpia in regia e le mezze ali Selvini – Coccia, 4 – 2 – 3 – 1 la Roma.

Dopo una provvidenziale chiusura di Santarpia all’altezza del dischetto, prima chiara occasione del match di marca ciociara all’8°, Vergaro si incunea nei sedici metri dal lato corto di sinistra e di destro sfiora il “sette” sul primo palo. L’avvio deciso del Frosinone frutta il vantaggio al 13°, topica da parte della Roma nell’impostazione della manovra dal basso, persa palla sulla sinistra a favore di Cifarelli che si invola al limite dell’area, suggerimento orizzontale su Vergaro smarcato davanti il portiere Trovato, destro preciso che lo supera e regala l’1 – 0. La Roma pareggia quasi subito al 21°, cross teso da destra effettuato da Zalewski per il colpo di testa vincente sotto misura di Astrologo, 1 – 1. Ribaltamento al 25°, micidiale il contropiede romanista smistato su Silvestri che anticipa centralmente De Bernardis e fa da sponda a destra per la corsa di Travaglini, assist radente e preciso di quest’ultimo per l’accorrente Zalewski in gol all’altezza del secondo palo, 1 – 2. Quindi giocata rischiosa ma efficace di Coccia in chiusura di frazione al 33°, da sinistra si accentra sgusciando via in un fazzoletto tra un nugolo di maglie avversarie, mancino dai venti metri ben indirizzato smanacciato in corner da Trovato. Frosinone anche maggiormente propositivo, Roma cinica di rimessa avanti nel punteggio al riposo. L’apertura di ripresa peserà come un macigno, immediata la terza rete romanista da corner al 36°, la parabola che cade in area piccola sarebbe preda del numero uno Salvati incornata invece nel sacco da Tripi, 1 – 3. Si prosegue alla pari e la gara resta viva, al 47° tiro – cross di Suffer da sinistra insidioso a toccare la trasversale con Salvati comunque sulla traiettoria. Al 50° l’opportunità di riaprirla capita a Vergaro, l’attaccante solissimo ha la possibilità di puntare la porta ma si allunga clamorosamente il possesso tra le braccia di Trovato. Il Frosinone riesce ugualmente a rientrare nel match al 58°, Rimedio arriva sul fondo in area a sinistra, sul suo passaggio sotto misura il guizzo giusto di Cifarelli per il 2 – 3. Roma nuovamente in fase offensiva al 64°, da posizione defilata a sinistra il mancino di Carnevali sfiora la traversa. Fino allo scadere ci provano i gialloazzurri che non avrebbero affatto demeritato un risultato diverso, nulla di fatto perché termina 2 – 3 in attesa di una rivincita da prendere sul campo del Pescara domenica prossima.

CONDIVIDI

Articoli correlati