FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

DA ANZIO A COLONNA DEL MILAN, ROMAGNOLI-STORY

Colonna portante della difesa dell’AC Milan, giocatore che fino ad ora si è rivelato imprescindibile, è Alessio Romagnoli. Considerato uno dei 50 migliori giovani talenti Under 24 del calcio mondiale, agisce da difensore centrale ed abbina intelligenza tecnico-tattica ad eleganza e duttilità

Nasce nel gennaio 2015 ad Anzio, un comune sul mare della periferia romana, e comincia a giocare a calcio nella San Giacomo di Nettuno come centrocampista. Si mette subito in mostra ed è evidente il suo potenziale così la Roma lo chiama a Trigoria per un provino. La prova va benissimo, i giallorossi lo tesserano ed entra subito negli 11 titolari. Romagnoli viene arretrato in difesa da Sandro Tovalieri e, quando militava nella squadra Primavera, Zeman lo fa esordire in prima squadra a 17 anni contro l’Atalanta in una sfida di TIM Cup. Da qui cominciano dei paragoni di caratura molto elevata: prima Di Biagio, poi Mihajlovic cominciano a paragonarlo ad Alessandro Nesta. In virtù di questi accostamenti, Alessio ispirandosi a lui chiede ed ottiene la maglia numero 13 (proprio il numero di Nesta). L’anno successivo, all’esordio in prima squadra con la Roma, Rudi Garcia lo impiega poco e quelle poche volte gli affida il ruolo di terzino sinistro.

Nel 2014 però si fa viva la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic che riesce a portarlo a Genova con un prestito, nonostante i tanti tentativi per l’acquisto a titolo definitivo. L’allora allenatore dei blucerchiati lo sistema nella sua posizione ideale, difesa centrale, venendo ripagato con 30 presenze, 2 gol e tante ottime prestazioni. L’anno successivo torna a Roma ma Sinisa, trasferitosi al Milan, lo chiede alla società per un investimento di 25 milioni di euro.

A Milano fino ad oggi ha collezionato 118 presenze e 5 reti (in campionato), solo nella stagione attuale è sceso in campo in 30 match (2669 minuti giocati) segnando 2 gol. Il numero 13 rossonero ha commesso 16 falli venendo sanzionato con 6 cartellini gialli e 1 rosso.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati