FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

FISICITA’ E POTENZA, SCOPRIAMO L’ARIETE CROATO PERICA

Stipe Perica è il nuovo attaccante del Frosinone.Nato a Zara (Zadar in croato) il 7 luglio 1995, alto 1.92), ha giocato gli ultimi 3 campionati e mezzo con la maglia dell’Udinese. Destro naturale, grande fisicità, una buona idea di potenza classica da numero 9. Quando è in campo si muove costantemente, fa naturalmente del colpo di testa la sua arma prediletta.

Con la maglia dell’Udinese – dove è diventato il beniamino dei tifosi con i  quali ha saputostabilire un bel rapporto ha collezionato 71 partite di cui 69 in campionato e messi a segno 11 gol, collezionando anche 2 assist. Nell’ultima stagione 1 rete per lui, 6 reti invece nella stagione 2016-‘17.

Ma l’attenzione su Perica si era alzata al termine della stagione 2012-2013, quando avevarealizzato 8 reti in 20 presenze nella massima serie croata. Viene acquistato dal Chelsea chealcuni giorni più tardi lo passa in prestito al NAC Breda, formazione della massima serie olandese – meta prediletta del club londinese per i giocatori da tenere sotto osservazione – dove resta per due stagioni. Mette insieme 35 presenze e firma 9 reti, le ultime due all’Ajax che però vinse 5-2. Agennaio del 2015 si trasferisce in prestito all’Udinese allora allenata da Stramaccioni e l’8 febbraio esordisce in campionato allo Stadio San Paolo. Il 17 maggio segna il suo primo gol in serie A alla Roma allo stadio Olimpico. Al termine della stagione il Chelsea decide di prolungare il prestito per un anno, nell’estate estate viene riscattato dal club friulano. Ad Udine nel periodo di Delneri, Perica venne utilizzato anche in coppia con Zapata: un attacco muscolare e alto per cercare di superare la densità di centrocampo avversaria. Nei campionatiprofessionistici fin qui disputati il ragazzone croato ha giocato 132 partite mettendo a segno 30 reti. Perica ha anche vestito la maglia delle nazionali giovanili croate: ha esordito con l’Under-19 e poi con l’Under-21, a giugno 2013 viene inserito nella lista dei convocati per il Mondiale Under-20. Infine il neo giallazzurro è cugino del centrocampista ex Spezia, Antonini Čulina. Entrambi sono arrivati nella prima divisione croata più o meno nello stesso periodo, ma non insieme: Antonini al Rijeka mentre Stipe non si è dovuto muovere da Zadar.

Giovanni Lanzi

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati