FROSINONE A DUE FACCE, L’INTER SOFFRE E SI METTE AL SICURO (1-3) AL 94′

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Paganini, Cassata (18’ st Ciano), Chibsah, Valzania (36’ st Maiello), Beghetto; Pinamonti (42’ st Dionisi), Ciofani. A disposizione: Bardi, Molinaro, Simic, Gori, Zampano, Trotta, Sammarco, Brighenti, Krajnc. Allenatore: Baroni. INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Vecino, Borja Valero (28’ st Gagliardini); Politano (44’ st Joao Mario), Nainggolan, Perisic (24’ st Keita); Icardi. A disposizione: Padelli, Lautaro, Ranocchia, Cedric, Miranda, Dalbert, Candreva. Allenatore: Spalletti. Arbitro: sig. Davide Massa della sezione di Imperia; assistenti sigg. Elenito Giovanni Di Liberatore della sezione Teramo e Valentino Fiorito della sezione di Salerno; IV Uomo Juan Luca Sacchi di Macerata; VAR Fabrizio Pasqua di Tivoli (Roma), Assistente VAR sig. Filippo Valeriani di Ravenna. Marcatore: 19’ pt Nainggolan, 35’ pt Perisic, 16’ st Cassata, 49’ st Vecino. Note: spettatori paganti 4.659 per un incasso di euro 167.000; abbonati 11.197 per un incasso di euro 244.944,50; spettatori totali: 15.856; angoli: 3-1 per l’Inter; ammoniti: 31’ pt Paganini, 35’ pt Chibsah, 3’ st Vecino, 38’ st Ciano; recuperi: 5’ st; il Frosinone espone sulla maglia il logo del Passaporto ematico della ‘Fondazione Polito’. FROSINONE – Un primo tempo troppo arrendevole, una ripresa di sostanza e col cuore in mano: l’1-3 finale … Leggi tutto FROSINONE A DUE FACCE, L’INTER SOFFRE E SI METTE AL SICURO (1-3) AL 94′