FROSINONE – COSENZA 1-1

 In Banner Slider, Prima squadra

FROSINONE (4-3-1-2): Iacobucci; Salvi, Brighenti, Ariaudo, Zampano; Paganini, Vitale (26’ st Tribuzzi), Haas; Ciano (15’ st Novakovich); Citro, Trotta (22’ st Rohden).
A disposizione: Bastianello, Salvati, Capuano, Gori, Beghetto, Matarese, Krajnc, Eguelfi.
Allenatore: Nesta.
COSENZA (3-5-2): Perina; Capela (1’ st Idda), Monaco, Legittimo; Bittante, Bruccini, Kone, D’Orazio (18’ st Corsi); Pierini, Riviere (1’ st Baez), Carretta.
A disposizione: Quintero, Saracco, Sciaudone, Machach, Greco, Trovato, Broh.
Allenatore: Braglia.
Arbitro: sig. Antonio Rapuano della sezione di Rimini; assistenti sigg. Christian Rossi della sezione di La Spezia e Robert Avalos della sezione di Legnano (Mi); IV Uomo Manuel Robilotta di Sala Consilina (Sa).
Marcatore: 24’ pt Ciano (rig), 5’ st Carretta.
Note: spettatori totali: 10.884 di cui 625 ospiti; incasso di euro 69.438 compreso il rateo abbonati; angoli: 9-2 per il Frosinone; ammoniti: 23’ pt Bittante, 41’ pt D’Orazio, 2’ st D’Orazio e Paganini, 23’ st Brighenti, 46’ st Ariaudo, 48’ st Paganini; espulso; 40’ st Occhiuzzi (vice di Braglia), Milana (team manager del Frosinone),  48’ st Paganini; recuperi: 2’ pt; 6’ st.

FROSINONE – Uno a uno, il Frosinone due anni dopo l’inaugurazione del ‘Benito Stirpe’ non trova la vittoria scaccia-paure. Il primo tempo si era chiuso col Frosinone in vantaggio grazie al rigore realizzato da Ciano al 24’. Nella ripresa il pari del Cosenza con Carretta al 5’. Il Frosinone gioca il secondo tempo col cuore, sbatte contro un grande Perina ma spreca occasioni irripetibili e sbatte contro l’incrocio dei pali. Al 90’ ancora fischi dalla Nord.

 

Articoli Recenti