FROSINONE-PISA 1-1, CANARINI AI PLAYOFF

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Szyminski (20’ st Ciano), Ariaudo, Brighenti; Salvi, Rohden, Maiello, Haas, D’Elia (18’ st Beghetto); Dionisi, Novakovich.

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Paganini, Citro, Matarese, Tribuzzi, Tabanelli, Vitale, Ardemagni.

Allenatore: Nesta.

PISA (4-3-2-1): Perilli; Birindelli, Caracciolo A. (36’ st Pinato), Varnier, Lisi (32’ st Meroni); Marin (25’ st Soddimo), De Vitis, Gucher; Siega (36’ st Pisano); Vido (25’ st Masucci), Marconi.

A disposizione: Dekic, Pompetti, Moscardelli,  Minesso, Ingrosso, Benedetti, Fabbro.

Allenatore: D’Angelo.

Arbitro: sig. Manuel Volpi di Città della Pieve (Arezzo); assistenti Alessandro Cipressa di Lecce e Thomas Ruggieri di Pescara; Quarto uomo Livio Marinelli di Tivoli (Roma).

Marcatore: 3’ st Marconi, 33’ st Ciano (rig).

Note: partita a porte chiuse; angoli: 5-0 per il Frosinone; ammoniti: 17’ pt Brighenti, 19’ st Marin, 31’ st Caracciolo A., 45’ st Gucher; espulso: 30’ st il collaboratore tecnico Alessandro Frara; recuperi: 2’ pt; 5’ st.

FROSINONE – Il Frosinone centra i playoff saltando sull’ultimo vagone del treno dopo aver tremato senza soluzione di continuità fino al 95’. Il 5 agosto i giallazzurri giocheranno a Cittadella. Partita difficile che i canarini hanno saputo raddrizzare con l’unica arma al momento a disposizione, il cuore. Ciano su rigore al 33’ della ripesa ha riequilibrato le sorti di un match che si era incanalato sui binari peggiori dopo il gol di Marconi al 3’ della ripresa. La squadra di Nesta sull’altalena: male in avvio, poi buon finale di primo tempo. Quindi dormita in avvio di ripresa sul vantaggio dei neroazzurri e grande risposta.

Articoli Recenti