FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

GUALTIERI TRACCIA LA ROTTA DEL BRAND-FROSINONE

E’ tempo di primi bilanci in casa Frosinone Calcio, numeri che esulano dalla parte sportiva, ma importanti e fondamentali nello sviluppo di una società calcistica. Dalla sala stampa dello stadio ‘Benito Stirpe’ va di scena il primo aggiornamento sullo sviluppo del brand. Presenti i partner del club giallazzurro, ai quali il direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri, ha fatto il punto sui primi sei mesi di lavoro riguardanti il progetto Frosinone Experience.

Nell’introduzione il Responsabile Commerciale e Organizzativo Domenico Verdone, traccia un primo bilancio di quello che è stato il coinvolgimento della società giallazzurra. Il Frosinone Calcio è al primo posto nella serie cadetta in fatto di introiti, così come per valore dei social network. Dato da non sottovalutare quello delle presenze allo stadio, che ha visto un sostanziale incremento, proiettando il club ciociaro tra i top del campionato.

IL MODELLO EXPERIENCE – Un modello unico legato al nome del Frosinone Calcio, moderno e innovativo, ma soprattutto unico e inimitabile: “Negli ultimi quindici giorni ho trasmesso ai tifosi e alla stampa i numeri dei primi sei mesi di attività del progetto Experience. Un vero e proprio successo – così il direttore Gualtieri -, un modello che funziona e piace, come certificano i report dei nostri canali social. Un’attività che sa coinvolgere anche gli sponsor, che con noi devono partecipare allo sviluppo del brand, soprattutto nel creare insieme al Frosinone Calcio valore sul territorio. Noi lavoriamo in questo verso, ci sono ancora moltissime attività da svolgere, siamo solo a metà strada”.

L’EVOLUZIONE DEL MERCATO – Gualtieri espone i cambiamenti a cui il mondo economico è stato soggetto nel corso degli anni, mettendo in rilievo, quanto il progetto Experience sia proiettato al futuro: “I social network hanno sicuramente accelerato questo processo. Oggi siamo nell’era dell’essere e in un mercato come il nostro è fondamentale provocare emozioni. La squadra del cuore crea identità anche a livello territoriale, sentimento che esula dai risultati sportivi. Frosinone Experience è un modello di marketing che aiuta a fidelizzare i tifosi, secondo quei valori tangibili ed emozionali che sono alla base di questo sport. l’Experience prende il posto della qualità, mentre il coinvolgimento quello della soddisfazione”.

L’UNICITA’ DEL PROGETTO GIALLAZZURRO – Tra Frosinone Experience ed altri tipi di iniziative legate al marketing c’è un differenza di dimensione: “Noi lavoriamo su una sfera tangibile – continua Gualtieri -, con rispetto, attenzione e capacità di comunicare. Lavorare sulla parte emotiva diventa fondamentale, perché la fedeltà si esprime generando emozioni, esperienza che dobbiamo far vivere anche ai nostri sponsor. Facciamo l’esempio della ‘Benito Stirpe School Cup’, un qualcosa di inimitabile, che non si può comprare né copiare, perché fa parte della nostra filosofia aziendale”.

IL FUTURO – In chiusura, il direttore Gualtieri svela anche alcuni dei progetti che la società giallazzurra ha in serbo per il futuro: “Partiamo da due grandi progetti a cui si aggiungerà un altro che formalizzeremo nei prossimi giorni. Parlo della tournée in Stati Uniti e Canada, per cui stiamo lavorando da mesi e che rappresenterà un crocevia importante anche per quello che concerne il discorso sponsor, che potranno vivere con noi questa splendida e storica esperienza. L’altro progetto, che abbiamo già presentato qualche mese fa, riguarda il Village, anche in questo caso, per i partner che vorranno ci saranno spazi dedicati. L’ultimo di cui vi accenno riguarda l’Area Comunicazione, un discorso legato allo sviluppo del brand, una proposta innovativa che creerà una piattaforma a disposizione dei nostri sponsor”.

Area Marketing e Sponsor che si ritroveranno a fine febbraio sempre allo stadio ‘Benito Stirpe’ per un forum dedicato al B2B.

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati