FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

HAAS, EGUELFI E ROHDEN: “SAPPIAMO DI ESSERE ARRIVATI IN UNA SQUADRA GIA’ FORTE. NOI SAREMO AL TOP IN POCO TEMPO”

FERENTINO – Tra un intervento e l’altro di Ernesto Salvini, per i cronisti c’è l’occasione per conoscere da vicino Haas, Rohden ed Eguelfi. Lo svedese siede alla destra del direttore dell’Area Tecnica, Eguelfi e Haas alla sua sinistra.

Eguelfi e Haas, non figuravate nella lista del ritiro precampionato dell’Atalanta: come state in quanto a condizione fisica?

Risponde Eguelfi anche per Haas, vista la loro militanza comune in neroazzurro: “Noi abbiamo iniziato il 20 luglio con i ragazzi dell’Atalanta, svolgendo doppie sedute al giorno per tre settimane. Ma credo che nel giro di un paio di settimane saremo al top”.

Ed ecco Rohden: “Io ho lavorato da solo, in Svezia e poi mi sono allenato con una squadra tedesca. Credo che mi servirà al massimo una settimana per essere al massimo della condizione”.

Eguelfi, lei il Frosinone lo ha avuto da avversario nella stagione 2016-’17. Domenica sera che Frosinone hai visto in Coppa Italia?

“So di essere arrivato in una squadra forte, è stata questa la mia prima impressione. Dalla gara di Coppa Italia sono rimasto impressionato. Per quanto riguarda il passato, e quindi il periodo della mia militanza nella Pro Vercelli, il Frosinone è stata sempre considerata la squadra da battere”.

Haas, tutti la pongono nello schieramento ideale davanti alla difesa o come trequartista. Gasperini l’ha impiegata da mezz’ala sinistra ed ha giocato anche da mezz’ala destra. Ci dica, qual è il suo ruolo specifico in mezzo al campo?

“Per me è più importante per me giocare, prima di ogni cosa, in qualsiasi ruolo. Sono una mezzala che è capace di inserirsi nel cuore dell’azione. Ma posso posizionarmi anche più basso, la scelta è sempre dell’allenatore”.

Una domanda comune per Rohden e Haas: guardando il reparto di centrocampo di questo Frosinone, si può dire che in B non ce ne sono tanti?

Risponde per primo Haas: “Sappiamo tutti che siamo in una squadra forte, già pronta per il campionato. E che ha fatto vedere l’ottima capacità in fase di costruzione. Sono tutti giocatori forti, noi siamo qui per aiutare la squadra e raggiungere gli obiettivi comuni”.

E’ la volta di Rohden: “Abbiamo una grande squadra, con grandi centrocampisti. Il mio è obiettivo è giocare tante partite con questa maglia. Personalmente voglio dare sempre il massimo ed esserci il più possibile”.

Eguelfi, nel suo ruolo c’è Beghetto al quale Nesta chiede un lavoro importante. Anzi, Nesta quel lavoro lo chiede ai due terzini. Una sfida che la stimola?

“Adesso che ho superato un infortunio pesante mi sento pronto. Ho visto come i terzini affrontano la gara ed è un modo di giocare che mi piace molto”.

Rohden, negli ultimi 2 anni usciva sempre il suo nome accostato al Frosinone…

“Ho sentito che spesso è circolato il mio nome. Per questo sono molto contento di essere qui, grande squadra e grande Società”.

Rohden, precisamente lei in quale posizione predilige giocare?

“Mi piace più da mezzala, sia destra che sinistra”.

Giovanni Lanzi

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati