FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

I CANARINI TRA IL DIAVOLO ARRABBIATO E LA CHAMPIONS

Ultimi due match di campionato, questo fine settimana il Frosinone sarà ospite del  Milan a San Siro. I rossoneri sono in piena corsa Champions League insieme a Inter, Atalanta e Roma. Solamente 2 delle 4 riusciranno ad accedere al più prestigioso torneo calcistico internazionale europeo ma attualmente Inter e Atalanta, rispettivamente a 66 e 65, sono in testa. I diavoli e la Roma inseguono con 3 punti di distacco dai bergamaschi ma attualmente sono in zona Europa League. Tanti punti persi per strada dalla squadra di Milano, sponda rossonera: con il Bologna nel girone d’andata, quando i felsinei erano in piena crisi di risultati, (0-0 con il Milan in 10 uomini dalla mezz’ora del secondo tempo) e con il Frosinone (0-0 al Benito Stirpe) quando i giallazzurri a pochi minuti dal duplice fischio hanno visto annullare un gol a Camillo Ciano grazie all’utilizzo del VAR.

Il Milan dal derby della Madonnina della 28.a giornata perso per 2-3 ha incassato ulteriori due sconfitte (Sampdoria e Juventus) ed un pareggio contro l’Udinese, per tornare poi alla vittoria contro la Lazio con un rigore di Franck Kessié. D’altro canto dalla vittoria contro la SPAL per 2-1 della 19.a giornata di campionato fino al sopracitato derby della Madonnina, i diavoli hanno portato a casa 7 vittorie e 2 pareggi per un totale di 23 punti sui 27 complessivi.

Sotto il profilo realizzativo il Milan ha messo a segno 50 marcature e ne ha subite 34. Tanti i tentativi di realizzazione: 552 in 36 match, 288 dall’interno dell’area di rigore e 264 da fuori area con 187 nello specchio della porta. 18362 sono i passaggi totali con l’86% di precisione ed un possesso palla pari al 53,4%. Bomber della squadra è senza alcun dubbio Krzysztof Piatek, il polacco ex Genoa ha messo a segno 8 reti con la maglia del Milan arrivando a Milano nel mercato di gennaio. A seguire, con 6 gol, troviamo lo spagnolo Suso e l’ivoriano Franck Kessié con 5 reti.

Mister Gennaro Gattuso va verso la conferma degli 11 titolari che hanno battuto la Fiorentina al “Franchi”, 4-3-3: Donnarumma tra i pali, confermati Romagnoli e Musacchio al centro della difesa e Ricardo Rodriguez sulla fascia sinistra. Ballottaggio invece sulla destra perché Abate deve giocarsi il posto da titolare con Conti. A centrocampo Kessié e Calhanoglu confermati, Bakayoko in pole su Biglia, visto che l’argentino non è in perfette condizioni a causa di una contusione al bacino. In attacco alcun dubbio: Suso, Piatek e Borini.

Squalificato Paquetà, saranno assenti anche i lungodegenti Bonaventura, Calabria e Caldara (per tutti e tre stagione finita).

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati