FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

IL GIGANTE SALAMON NON HA DUBBI: “HO DETTO SUBITO SI’, INTERESSATO AL PROGETTO-SALVEZZA DEL FROSINONE”

Il difensore centrale polacco Bartosz Salamon è l’ultimo entrato in casa giallazzurra. L’ex spallino, di proprietà del Cagliari, già in campo nel secondo tempo della gara con il Betis Siviglia ha parlato al Media Center del Frosinone.

Bartosz, ci racconti come è decollata e si è concretizzata la trattativa con il Frosinone?

“E’ stata una trattativa lampo. Lunedi sera ho ricevuto la telefonata del direttore sportivo che mi ha subito trasmesso grande energia per questo progetto del quale il fine unico è la salvezza. Io voglio essere partecipe di questo progetto, ho detto subito di sì, in un giorno ci siamo messi d’accordo. E quindi non vedo l’ora di iniziare”.

Hai fatto due allenamenti e una partita. Che impressione ti hanno fatto i tuoi compagni?

“Mi hanno fatto un’ottima impressione, ho visto una squadra coesa. D’altronde ci sono elementi che nel Frosinone militano da anni e sono sicuro che questa rappresenti una buona base di partenza. Poi gli innesti compiuti dalla Società si sono subito calati nella realtà, c’è gente che conosce la serie A e potrà dare il proprio contributo alla causa”.

E invece i tifosi che impressione ti hanno fatto? L’altra sera hai assaggiato un antipasto di quello che sarà durante la stagione di A.

“Tutto bello, già dall’arrivo allo stadio ho visto gente interessata a noi, gentile, educata. E poi l’impatto con lo stadio, davvero un bel colpo d’occhio. La Curva ha trasmesso già grande carica e sono sicuro che ci darà una grande mano”.

Conoscevi già qualcuno di questo Frosinone?

“Ho giocato a Cagliari ed ho vinto un campionato di B con Luka Krajnc. Poi tanti altri ragazzi li conoscevo di nome perché gioco in Italia da tanto tempo, da 11 anni, e li ho incontrati praticamente tutti”.

Giovanni Lanzi

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati