FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

IL NAPOLI DI CARLETTO ANCELOTTI

L’estate in casa Napoli è stata particolarmente movimentata a causa del cambio allenatore: Carlo Ancelotti sostituisce Maurizio Sarri, decisione che ha fatto sorgere spunti di riflessione in una città intera. Sostanzialmente la storia non cambia, il Napoli lotta per sempre per il primato in classifica, esprime bel gioco e segna, tanto che nella stagione corrente in 14 partite ha totalizzato 32 punti frutto di 10 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Gli azzurri hanno messo a segno 28 gol, subendone solamente 14. Hanno il secondo miglior attacco e la quarta difesa del campionato. Fino ad oggi  quella di Ancelotti è la squadra che in Serie A ha effettuato più tiri totali: ben 202, di cui 104 nello specchio, 98 fuori ed ha colpito 8 legni.

Napoli e Frosinone si sono incrociati in quasi tutte le categorie professionistiche ad esclusione della Serie C2. La sfida più lontana risale alla stagione 2005/2006 in Serie C1, due squadre che lottano per la promozione in serie B. Un Frosinone-Napoli terminato con un 1-3, i canarini sono andati in vantaggio con Mastronunzio ma si sono fatti recuperare e superare dalla doppietta di Bogliacino e dal gol di Pià. Il match di ritorno, allo stadio San Paolo, invece termina sul risultato di 1-1, ancora in gol Mastronunzio per il Frosinone a pochi minuti dal fischio d’inizio e gol di Sosa a ristabilire l’equilibrio. Anche in Serie B il Frosinone subisce una sconfitta in casa ma riesce a strappare un pareggio al San Paolo grazie ad un calcio di rigore di Francesco Lodi.

Nella prima apparizione in Serie A, il Frosinone subisce prima un 5-1 al Matusa, gol della bandiera segnato da Paolo Sammarco, e successivamente nel girone di ritorno un secco 4-0 con quasi una partita intera giocata in 10 uomini a causa dell’espulsione al 13’ minuto di Gori. Nella sfida di sabato prossimo mister Ancelotti dovrebbe scendere in campo con un classico 4-4-2. Tra i pali dovrebbe esserci l’esordio del classe 1997, Meret. Gioiello acquistato in estate per essere l’erede di Reina ma fermato da un infortunio. In difesa Koulibaly è confermato, Albiol invece dovrebbe riposare e lasciare il posto da titolare a Maksimovic. Sulle fasce solamente l’ex Lille Malcuit è sicuro dell’impiego dal primo minuto perché Hysaj è in ballottaggio con Mario Rui. Sulla linea di centrocampo Diawara sarà affiancato da uno tra Allan e Rog, il primo risulta essere favorito. A presidiare le corsie esterne ci saranno Callejon e Zielinski. In attacco entrambe le pedine sono in dubbio in vista della partita di Champions League contro il Liverpool, Mertens e Insigne seppur favoriti dovranno far fronte alla minaccia di Ounas e Milik.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati