LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER NESTA POST FROSINONE-LAZIO

 In Breaking News, Prima squadra

FROSINONE – Conferenza stampa di Nesta a fine gara direttamente sul rettangolo verde,  confezionata dall’Ufficio Stampa del Club.

La squadra è apparsa in crescita, soddisfatto per quella che è la situazione generale del momento a due settimane dall’inizio del campionato?

“La squadra si è mostrata in crescita, l’altra partita ci è servita come rodaggio. Oggi avevamo pochi cambi, c’erano dei giocatori con qualche acciacco e che quindi non erano disponibili, per questo abbiamo ‘tirato il collo’ a qualcuno però sono contento. Sicuramente la partita sappiamo che dobbiamo giocarla qualche metro più in avanti, a tratti dobbiamo farla nella metà campo dell’avversario ma quando incontri questo tipo di squadre ed hai una condizione fisica non al top rischi che siano loro a tenerti nella tua area di rigore e risalire in quel caso non è facile”.

Ha provato Kastanos sia come mezz’ala che come regista. Secondo lei qual è il ruolo che più gli si addice?

“Ha fatto la mezz’ala di inserimento. Può giocare sulla trequarti se giocheremo con due mediani. E’ un giocatore che dà delle soluzioni, è molto ordinato. Anche lui ha viaggiato molto in questi giorni, non è al massimo della condizione ma è comunque un giocatore importante”.

Nell’intervallo si è soffermato a dare indicazioni in particolar modo a Tribuzzi e Vitale. Come giudica le loro ptrestazioni?

“Hanno fratto bene, a volte si perdono un po’ per la fatica”.

Secondo test, che giudizio sulla condizione fisica? E’ preoccupato dei tanti indisponibili?

“Noi abbiamo qualche infortunato da La Spezia, dal 20 agisto. Dobbiamo ancora recuperare quelli dello scorso anno. Abbiamo Volpe che si è fatto male nell’altro campionato. Questa gente ha fatto 12 giorni di vacanze, consideriamo anche questo”.

Come ha visto Dionisi ?

“Anche lui ha fatto un po’ fatica, ha fatto qualche giocata delle sue. E’ normale che2 le punte oggi abbiamo faticato un po’”.

Come spiega la scelta di fare giocare Dionisi 90’ e non Trotta?

“Perché l’ho vista così”.

Mister Nesta, cosa ha provato ad incontrare per la  prima volta la Lazio da allenatore?

“Fa sempre piacere. Sicuramente è una squadra che non mi è indifferente, una squadra ed una società per me molto importante. Oggi ho visto gente che c’era come nel lontano… non mi ricordo e per questo fa indubbiamente piacere”.

Giovanni Lanzi

Articoli Recenti