FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

LA PRIMAVERA VINCE NEL FINALE CONTRO L’ASCOLI E RIACCENDE IL SOGNO PLAYOFF

Frosinone: Marcianò, Cerroni, Esposito, Verde, De Florio, Tonetto (84′ Venturini), Natalucci, Obleac, Altobello (63′ Mancini), D’Angeli (84′ Alfonsetti), Simonelli. A disposizione: Capogna, Capodanno, Marchizza, Scorzoni, Ortenzi.  Allenatore: David D’Antoni

Ascoli: Novi, Lenoci, Maurizii, Clerici, Vignati, Tempestilli (90’Midolo), Coulibaly (46′ D’Agostino), Capponi (82′ Olivieri), Monachesi (46′ Sarli), Mazza (67′ Scorza), Invernizzi. A disposizione: Zizzania, Ranalli, Alessandretti, Midolo, Donzelli,  Fermo, Pulsoni, Pozzessere. Allenatore: Cetteo di Mascio

Arbitro: Sig. Fontani di Siena

Marcatori: 89′ Mancini (F)

FERENTINO – La Primavera vince, riaccende il sogno playoff e lo fa nel modo più bello, segnando proprio all’ultimo respiro, quando il risultato sembrava ormai destinato al pareggio. Una vittoria sintomo di un gruppo che non vuole mollare e che fino all’ultimo minuto dell’ultima gara se la giocherà. Eppure alla ‘Città dello Sport’ il match, specialmente nel primo tempo si è svolto su ritmi bassissimi. La squadra di D’Antoni prova a creare, ma l’Ascoli, tra le squadre più in forma del torneo si difende con ordine anche se non riesce a proporsi con decisione in zona offensiva. Inoperosi i due portieri. Nella ripresa tanti i falli e ancora nulle le occasioni da gol. Al 66’ ci prova Simonelli, ma la sua conclusione termina alta. L’Ascoli nel finale paga la troppa frenesia nel voler sbloccare il match e subisce la rete dei giallazzurri. Mancini, entrato al posto di Altobello, in area di rigore, raccoglie palla e non lascia scampo a Novi. Alla ‘Città dello Sport’ esplode la festa, per il Frosinone è ancora vivo il sogno playoff, decisiva la gara di Crotone, con un occhio al Benevento, che al momento precede la squadra di D’Antoni di due lunghezze. 

Manuel Pasquini  

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati