FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

LA TERZA IN CLASSIFICA IN SERIE A 7 VOLTE SU 13, L’ULTIMA VOLTA C’ERA TERRANOVA

Sabato sera Frosinone-Palermo per l’ultimo posto in serie A, domenica Cosenza-Siena per l’ultimo in B. I campionati professionistici italiani si tuffano nel weed-end più lungo. E per la provincia di Frosinone giallazzurra sale la febbre.Un gol di differenza a favore, una vittoria. E quello che separa da quella meritatissima serie A che il Frosinone rincorre da 24 mesi. Contro i gufi, gli avvoltoi, i filosofi, bastian contrari,quelli che fanno gli ‘amici del giaguaro’, quelli che remano contro per principio, compreso i tantimascherati dietro l’angolo di casa. Andiamo a leggere quindi dati statistici e numeri offerti come sempre dal preziosissimo supporto di footballdata.

SETTE VOLTE SU TREDICI LA 3.a PROMOSSAQuella attuale è l’edizione 13 dei play-off promozione in Serie B, istituiti dalla stagione 2004/05, ossia da quando il campionato è strutturato su 22 squadre in regular season. Nella storia per 7 volte, sul campo, i play-off sono stati vinti da chi ha chiuso al terzo posto la stagione regolare, tre anni dalla quarta, un anno dalla quinta, infine una volta dalla sesta. Ma c’è anche da dire che la terza in classifica non vince i playoff dalla stagione 2012-’13 e in quella squadra c’era Dionisi.

Primo play-off in Serie B, da allenatori, sia per Moreno Longo che per Roberto Stellone. Nel caso di Stellone allenatore si ricorda la partecipazione alla post-season della I Divisione 2013/14, quando condusse in B il Frosinone, vincendo la finalissima contro il Lecce, 1-1 all’andata a “Via del Mare”, 3-1 dopo over-timenel ritorno al “Matusa”, dopo che in semifinale aveva eliminato il Pisa (0-0 esterno e 2-1 casalingo).

E 9 su 12 IN A CHI HA GIOCATO IL RITORNO IN CASAE ancora. In 9 casi su 12 precedenti è salito in Serie A chi ha giocato in casa la gara di ritorno. Le tre squadre promosse fuori casa sono state Sampdoria 2011/12, Cesena 2013/14 e Pescara 2015/16. In pratica dal 2012 ad oggi, negli anni pari – come questo – ha vinto chi giocava in trasferta la finale di ritorno. Il Frosinone tocca ferro: dal 2012 in poi, negli anni pari, ha vinto i playoff che giocava in trasferta. A proposito di finale playoff, il giallazzurro Citrogiocò quella finale 2015-’16 con la maglia del Trapani contro dal Pescara. A proposito degli attuali canarini che hanno già vinto una finale playoff, ci sono Terranova (2008-09 col Livorno), Chibsah (Benevento 2016-’17), Federico Dionisi(2012-’13 col Livorno); Krajnc (2013-’14 con il Cesena)

I RECORD DEL ‘BARBERA’Due record stabiliti nella finalissima di andata Palermo-Frosinone 2-1 giocata in Sicilia mercoledì scorso: Ciano, in gol dopo 5’, ha eguagliato il primato del gol più veloce in una finale dei playoff di B, come fece Citro in Trapani-Pescara 1-1, ritorno edizione 2015/16; il gol decisivo del 2-1, un autogol dell’ex Terranova, è stata la prima autorete giocata in una finale dei playoff cadetti.

FROSINONE IN CASA E COL PALERMO Il Frosinone nelle ultime 5 gare disputate ha vinto una gara, con il Carpi. Con restante bilancio di 3 pareggi ed 1 sconfitta. Su 7 precedenti ufficiali tra casa e trasferta contro il Palermo, i giallazzurrinon hanno mai sconfitto i siciliani ma non hanno mai fatto gol ai rosanero sin dal primo confronto in C1, stagione 1988-’89.

IL BILANCIO IN TRASFERTA DISTELLONE – Il tecnico romano, preso il posto di Tedino sollevato dopo il ko di Venezia (ex feudo di Zamparini), lontano dal ‘Barbera’ ha vinto 3-2 a Terni (sfiorando di farsi agguantare sul 3-3 dopo essere andato sullo 0-3), vinto l’ultima a Salerno (granata già salvi) e pareggiato in semifinale playoff a Venezia (1-1).

UNO SGUARDO ATTENTO A LA GUMINAIl Palermo ha trovato nel finale di stagione i gol di Antonino La Gumina, autore di 6 delle ultime 10 reti rosanero tra regular season e playoff, ma anche – allargando i dati – di 10 degli ultimi 25 firmati dai siciliani.

SFIDA TRA TECNICI, LONGO CERCA LA VITTORIA PIU’ IMPORTANTE Stellone sempre vittorioso nei 2 precedenti contro il suo ex compagno ma Moreno Longo domani sera può centrare la vittoria più importante del confronto.

I PRECEDENTI  STELLONEFROSINONE – Roberto Stellone affronta per la terza volta, da allenatore, il Frosinone in partite ufficiali: nei 2 incroci si registra 1 vittoria interna per parte. Il tecnico romano perse 3-1 alla guida del Bari al Comunale la scorsa stagione il 16 ottobre e successivamente venne esonerato il 7 novembre ma solo dopo il ko di Latina.

L’ARBITRO – Sei confronti con il Frosinone per il signor Federico La Penna di Roma e cinque con il Palermo. La prima volta con i giallazzurrifu Modena-Frosinone 1-0 in Serie B nella stagione della promozione in A. La penna arbitrò anche Benevento-Frosinone 2-1 e la gara di andata di questa stagione (0-0). Due vittorie dei canarini, 3 ko e 1 pareggio per l’unica gara interna con La Penna. Per il Palermo 2 vittorie, 2 pari e 1 sconfitta.

Giovanni Lanzi

Share Now

Articoli correlati