FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

CONTRO L’EMPOLI PRIMA VITTORIA IN A DEL FROSINONE. LONGO E ANDREAZZOLI, GENERAZIONI A CONFRONTO

Il Frosinone al ‘Benito Stirpe’ deve piazzare gli ultimi mattoni per raggiungere l’obiettivo. A cominciare dalla sfida di lunedi sera contro la capolista Empoli. Finora sono 23 punti conquistati nelle ultime 10 partite giocate tra le mura amiche dai giallazzurri (fonte footballdata), con 7 successi, 2 pareggi ed 1 sconfitta, 1-3 dal Perugia lo scorso 24 febbraio, arrivata in inferiorità numerica dopo l’espulsione di Soddimo.

I PRECEDENTI – La prima volta tra Frosinone ed Empoli fu nel campionato di serie B 2008-09. Vinse l’Empoli al Comunale con un rete di Lodi nel finale, pari 1-1 nel ritorno. Le due squadre si sono affrontate 7 volte in B, l’ottava sarà quella di lunedi sera, e 2 volte in A.

Nella massima serie il Frosinone vinse entrambe le volte: 2-0 al Comunale e 2-1 ad Empoli (doppietta di Daniel Ciofani intervallata dalla rete di Maccarone). Nella gara di andata della massima serie la doppietta decisiva che sancì anche la prima vittoria dei canarini nella massima che seguì il pari dello ‘Stadium (era la 6.a di andata), la firmò Federico Dionisi. Nella gara di andata di questa stagione il rocambolesco 3-3 con la squadra di Longo avanti di tre reti. Il bilancio è di 4 vittorie azzurre, 3 canarine e 2 pari.

PARTENZA A RAZZO – Frosinone 20 gol, Empoli 25: di fronte le due squadre di serie B che segnano il maggior numero di reti nella prima mezz’ora di gioco.

STRISCIA POSITIVA, DI RISULTATI E GOL – Il Frosinone si fermò a quota 16 risultati utili di fila. L’Empoli ha in corso la striscia positiva record stagionale: gli azzurri arrivano da 22 turni utili consecutivi, con 15 successi e 7 pareggi, ed ultimo k.o. datato 11 novembre scorso, 1-2 a Vercelli. Eguagliato il primato storico azzurro in B, nel 2004/05. Non solo: i toscani segnano da 26 turni di fila. La difesa del Frosinone dovrà prestare attenzione e l’attacco di Longo farne almeno uno in più.

I RECORD AZZURRI – L’Empoli è la formazione che – dopo 36 giornate – ha vinto più partite (21, nuovo record storico azzurro tra i cadetti, battuti i 20 successi delle stagioni nel 2012/13 e nel 2013/14) ed ha segnato il maggior numero di gol (78), ma anche perso di meno (5 volte). Battuto il record di gol segnati in una singola stagione di serie B: oggi 78, vecchio primato i 69 della stagione 2012/13. Il tandem di attacco Caputo-Donnarumma è a quota 43 reti (23 il primo, 20 il secondo), con l’attaccante barese a –4 dal primato di un giocatore dell’Empoli per numero di gol segnati in una singola stagione di serie B (Eder – 27 centri nel 2008/09, peraltro doppio ex), il duo che ha eguagliato il record della coppia-gol cadetta di sempre dei toscani (Eder + Coralli 43 reti nel 2008/09). L’Empoli è anche la squadra che segna più gol nei primi 15’ di ciascun tempo: 16 gol dal 1’ al 15’, 15 gol dal 46’ al 60’, ma anche nei 15’ finali di match (18 reti dal 76’ al 90’ inclusi recuperi).  Ed è una delle 3 squadre che ha subito meno espulsioni dopo 36 gare: 1 soltanto, come Bari e Virtus Entella. La formazione di Andreazzoli dopo 36 turni non ha mai pareggiato 0-0, come Foggia e Perugia.

IL BOMBER SOSTITUITO – Alfredo Donnarumma, 25 punti portati alla causa dell’Empoli grazie ai suoi gol determinanti, è il calciatore più decisivo in B 36 turni. Donnarumma è anche il giocatore plurisostituito, con 25 uscite anzitempo. Ed è il bomber nel girone di ritorno: 9 gol, come Cerri (Perugia). A ruota di Donnarumma c’è il giallazzurro Ciano, con 23 sostituzioni.

LA VITTORIA NON PORTA LA PROMOZIONE – Le vittorie di Parma e Palermo annullano il primo match-ball per il ritorno in A dell’Empoli anche in caso di (inopinata per i colori giallazzurri) vittoria a Frosinone.

EX DI TURNO IERI E OGGI – Sul fronte giallazzurro ci sono Ariaudo (dal gennaio al giugno 2016 all’Empoli con 5 presenze senza reti in gare ufficiali) e Maiello (dall’agosto 2015 al gennaio 2017 con 15 presenze senza reti in gare ufficiali). Tra i toscani c’è Maietta (dal gennaio 2009 al giugno 2010 al Frosinone con 40 presenze senza reti in gare ufficiali).

Curiosità: due doppi ex che il Frosinone si è ritrovato da avversario in B dopo averli valorizzati. Uno è l’attaccante dell’Inter, Eder, che il Frosinone prese dall’Empoli e valorizzò. Ma ancora prima Francesco Lodi che il club giallazzurro ingaggiò dall’Empoli nel luglio 2006 per il primo campionato di B. Doppi ex anche giallazzurri più ‘datati’ nel tempo: Giuliano Farinelli, Luciano Vescovi, Bonfigli (cresciuto nell’Empoli, passato al Frosinone ma tornato quasi subito in Toscana) e Fabrizio Perrotti.

I DUE ALLENATORI – Prima sfida tra Moreno Longo ed Aurelio Andreazzoli. Due generazioni di tecnici a confronto: 65 anni il primo, partito dalle panchine della Lunigiana e 42 il secondo, partito dalle minori del Torino. Longo, da allenatore, sfida per la seconda volta l’Empoli in partite ufficiali. Nel match di andata di questo campionato, le due squadre hanno pareggiato 3-3 in Toscana. Per Andreazzoli invece è la prima volta contro il Frosinone.

L’ARBITRO – Eugenio Abbattista di Molfetta ha incrociato i destini del Frosinone 8 volte: 1 vittoria, 2 pareggi 5 sconfitte per i canarini. L’unica vittoria in Frosinone-Piacenza 2-1 stagione di Prima Divisione 2011-’12. Sei i precedenti con gli azzurri: 2 vittorie e 4 pareggi. Longo con Abbattista ha vinto e perso 1 volta, pareggiato 2. Andreazzoli ha pareggiato in questa stagione (1-) contro il Cittadella.

Giovanni Lanzi

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati