FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

L’UNDER 17 FERMATA DAI LEGNI, SCIVOLA AD ASCOLI (1-0)

ASCOLI: Radano, Donzelli, Maffione, Ceccarelli, Olivi, Luciani, Planamente, Scafetta, Persiani (dal 35′ st Romanucci), Gurini (dal 42′ st Ambanelli), Mancini (dal 21′ st Nociaro).

A disposizione: Carfagna, Cifani, Bocci, Colistra, Melchionna, Bianchini.
Allenatore: Cerasi.

FROSINONE: Salvati, Macrì (dal 25′ st Perlingieri), Nigro, Rimedio (dal 14′ st Santarpia), Giordani, Mattei, Coccia, Selvini (dal 25′ st Santi), Rodio (dal 41′ st Di Bono), Luciani, Ricci Smith.

A disposizione: Renzi, Cervini, Bertollini, Gabriele.

Allenatore: Marsella.

Arbitro: Di Cicco sezione di Lanciano; Assistenti: Aureli sezione di S.B. del Tronto e Paci sezione di Ascoli Piceno.

Marcatori: 23′ st Persiani (Ascoli).

Note: ammoniti: 5′ pt Giordani (Frosinone), 21′ st Selvini (Frosinone), 33′ st Nigro (Frosinone); recupero: 1′ pt e 5′ st.

ASCOLI PICENO – Match sostanzialmente equilibrato, quello tra Ascoli e Frosinone, deciso da un gol del numero 9 bianconero a metà della ripresa. I canarini hanno cercato di pareggiare la partita ma hanno trovato l’opposizione di pali, traverse e salvataggi del portiere e dei difensori dell’Ascoli.

Inizia meglio la squadra di casa che fa girare bene la palla e si rende pericolosa in qualche mischia in area di rigore. Il Frosinone attende e riparte bene in contropiede, al minuto 16′, Nigro lascia partire un bolide dai 25 metri, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 31′ minuto, prima vera occasione per la squadra di casa, gran botta dal limite dell’area di Mancini, Salvati è attento e para in due tempi. Passano pochi minuti e Salvati viene chiamato nuovamente a salvare il risultato, Scarfetta impatta di testa un calcio di punizione di Planamente e poi raccoglie la respinta del numero 1 canarino, che si allunga e sventa la minaccia. Nel secondo tempo l’Ascoli parte forte, occasione clamorosa al minuto 6′ quando, su cross del classe 2003 Gurini, Mancini calcia sicuro da pochi metri ma Salvati si distente e respinge. Al minuto 23′ si sblocca il risultato: azione dell’Ascoli dalla sinistra, cross di Maffione e incornata di capitan Persiani, lasciato indisturbato. I ragazzi di mister Marsella reagiscono con forza e lucidità, al 26′ Ricci serve Rodio, gran tiro, ma Radano tocca quanto basta per spedire il pallone sull’incrocio dei pali.

Al 29′ Coccia serve il neo entrato Santi che disegna un preciso diagonale, la conclusione batte il portiere bianconero, ma Olivi con una scivolata disperata salva la sua porta. Al 32’ bella azione manovrata del Frosinone, Luciani si accentra e calcia a fil di palo, Radano si distende e respinge, c’è però Santarpia che raccoglie ed insacca, ma l’arbitro segnala il fuorigioco.

5′ minuti dopo ancora Olivi a salvare il risultato su un tiro di Rodio scaturito da uno scambio con Perlingieri. Al 49’ ancora Frosinone, Giordani impatta alla perfezione un cross di Coccia, la palla dà l’illusione del gol, supera la traversa e si perde sul fondo.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati