FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

L’UNDER 17 KO A PESCARA (2-1) MA RECRIMINA: RIGORE FALLITO, OCCASIONI SFUMATE E GOL ANNULLATO

PESCARA: Sorrentino, Ciafardini, Quacquarelli, Kuqi, Chiacchia, Longobardi, Chiarella (dal 39’ st Di Stefano), De Marzo (dal 44’ st Agbonifo), Zinno (dal 25’ st Napoletano), Blasioli (dal 39’ st Di Giacinto), Tamborriello (dal 25’ st Kirilov).
A disposizione: Pelusi, Nardi, Mancini, Chiulli.
Allenatore: Battisti.
FROSINONE: Salvati, Perlingieri, Gabriele, Santarpia, Giordani, Mattei, Selvini (dal 25’ pt Morelli), Santi, Rodio, Luciani, Coccia (dal 39’ st Nigro).
A disposizione: Renzi, Macrì, Bertollini, Rimedio, Di Bono, Ricci.
Allenatore: Marsella.
Arbitro: Cristiano Ursini sezione di Pescara; Assistenti: Alessio Di Santo e Matteo Nunziata sezione di Sulmona.
Marcatori: 2’ pt Chiarella (Pescara), 34’ pt Zinno (Pescara), 2’ st Luciani (Frosinone).
Note: ammoniti: 40’ pt Morelli (Frosinone), 9’ st Quacquarelli (Pescara), 21’ st Santarpia (Frosinone), 46’ st Giordani (Frosinone); recupero: 1’ pt e 4’ st.
CITTÀ SANT’ANGELO – Termina con una sconfitta per 2-1 la trasferta con il Pescara, i ragazzi di mister Marsella subiscono due gol nella prima frazione e nella ripresa non riescono a pareggiare la gara dopo aver dimezzato il distacco.

I padroni di casa cominciano subito in attacco, Chiarella al 1’ minuto fugge sulla sinistra servendo al centro dell’area Zinno, Giordano però si fa trovare pronto. Un minuto dopo azione simile, Chiarella questa volta si accentra e calcia, Salvati respinge ma lo stesso Chiarella si avventa sulla ribattuta e fa 1-0. Reazione immediata del Frosinone, Selvini viene atterrato fallosamente da Quacquarelli, calcio di rigore. Alla battuta del penalty si presenta Selvini ma la conclusione è da rivedere perché ne esce un tiro centrale e facilmente intercettabile da Sorrentino. Alla mezz’ora ghiotta occasione per i canarini: Corner di Perlingieri, palla a Santi smarcato sul secondo palo ma sbaglia il controllo e l’azione sfuma. Al 34’ minuto il Pescara raddoppia: Quacquarelli arriva sul fondo e crossa, Salvati si addormenta e si fa anticipare da Zinno che con il destro la tocca ed insacca per il 2-0. A pochi minuti dal tramonto della prima frazione Sorrentino si supera su un fendente angolatissimo di Coccia, il portiere del Pescara la tocca quanto basta per deviare in angolo.

La ripresa comincia subito con i ciociari all’attacco, Morelli anticipa Quacquarelli e serve Luciani al centro dell’area a pochi metri dal numero 1 avversario, ancora un controllo superficiale e azione sventata dalla difesa. Al 2’ minuto arriva il gol del 2-1, Rodio difende bene la palla in area e scarica per Luciani, l’attaccante ciociaro stavolta non perdona e con un diagonale secco batte Sorrentino. Ancora attacco Frosinone: rapido scambio tra Coccia e Rodio, tiro di Coccia, Sorrentino si distende e miracolosamente devia in angolo. Assedio Frosinone, Luciani serve Rodio che calcia ma ancora un superlativo Sorrentino difende il vantaggio. Al minuto 17’ capovolgimento di fronte, dopo 16 minuti di Frosinone esce fuori il Pescara, ancora Chiarella che scappa sulla fascia, dribbla l’intera retroguardia canarina e lascia partire un tiro che si infrange sul palo. A pochi minuti dal fischio finale il Frosinone ha l’occasione d’oro per pareggiare i conti: Perlingieri riceve il pallone all’interno dell’area di rigore, scodella per Rodio che controlla e insacca. Il direttore di gara in un primo momento convalida il gol ma successivamente, su suggerimento dell’assistente, segnala l’off-side di Perlingieri. 41’ minuto del secondo tempo, Morelli appostato dentro l’area di rigore riceve palla, controlla e si gira interviene fallosamente Chiacchia ma l’arbitro lascia correre. L’ultima azione del match è del Pescara che sfrutta un Frosinone a trazione anteriore, fuggono Napoletano e Kirilov ma Salvati compie un intervento eccellente sul numero 20 di casa.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

 

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati