FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

MEDICINA E TERAPIA DEL DOLORE AL ‘BENITO STIRPE’, LA DOTTORESSA SPAZIANI: “TECNICHE INNOVATIVE PER IL RECUPERO DELL’ATLETA”

Si avvicina la data del 21 febbraio, quando a Frosinone, nella sala conferenze del ‘Benito Stirpe’ è in programma un evento di carattere altamente scientifico: si tratta del I Congresso indirizzato a medici-chirurghi specializzati in Medicina dello sport, Ortopedia e Traumatologia, Anestesia-Rianimazione e Terapia del dolore ed ai fisioterapisti. Un parterre molto ampio di professionisti che vedrà anche la presenza di diversi responsabili delle strutture medico-sanitarie di club della massima serie. Il Congresso è titolato “Tecniche innovative antalgiche nel trattamento del dolore muscolo-scheletrico in ambito sportivo” e per l’occasione vedrà la presentazione del ‘I° Trattato italiano di anestesia loco-regionale e terapia del dolore’. Il Frosinone Calcio, grazie alla sensibilità del presidente Maurizio Stirpe, ha aderito all’iniziativa e sarà partner d’eccezione al pari di altre Società di A che hanno aderito all’iniziativa (primo articolo sul sito ufficiale del Frosinone Calcio pubblicato il giorno 11 gennaio, ndr).

La dottoressa Sandra Spaziani, primario del Reparto di Rianimazione-Terapia del Dolore del ‘Fabrizio Spaziani’ di Frosinone e medico sociale del club giallazzurro è anche il presidente del Congresso, primo nel suo genere in Italia. Una vetrina importante. Al suo fianco l’opera instancabile dei Responsabili Scientifici: i dottori Walter Ciaschi (Uoc Anestesia-Rianimazione-Terapia Antalgica, Alta Specialità Terapia del Dolore e Parto Indolore dell’Ospedale Spaziani di Frosinone), Pierfrancesco Fusco (Altissima professionalità in tecniche innovative di Anestesia loco-regionale e Terapia del dolore ecoguidate presso l’Ospedale San Salvatore de L’Aquila) e Laura Bertini (Direttore UosD Terapia del Dolore e Gruppo Operatorio Santa Caterina Della Rosa di Roma).

E dalla dottoressa Sandra Spaziani che riceviamo un prezioso contributo sui temi connessi ad un appuntamento che pone Frosinone esattamente al centro anche nell’ambito medico-scientifico.

“L’introduzione dell’ultrasonografia nella pratica clinica, sia essa utilizzata per diagnosi che per il trattamento del dolore muscolo-scheletrico dell’atleta, – dichiara la dottoressa Spaziani – ha profondamente modificato l’approccio e le strategie terapeutiche con risultati straordinari. L’applicazione delle radiofrequenze alle nuove tecniche di trattamento del dolore muscolo-scheletrico in ecoguida si stanno rilevando sicure ed efficaci ed il loro perfezionamento e il livello di sicurezza sta crescendo grazie all’utilizzo degli ultrasuoni stessi. Nonostante gli innumerevoli benefici legati all’utilizzo dell’ecografo, molti terapisti del dolore prediligono le tecniche di anestesia loco-regionale con reperti anatomici e con il  rischio di complicanze legate alle stesse. Lo sviluppo della tecnica ultrasonografica e con essa la possibilità di visualizzare le strutture anatomiche ha tuttavia alimentato il grande interesse nella scoperta e nell’esecuzione di nuovi blocchi di fascia della parete toracica e addominale che stanno trovando l’applicazione proprio in molte forme di dolore nell’atleta. Tutto ciò ha permesso di effettuare queste tecniche in modo più preciso, efficace, selettivo e sicuro rispetto alle “vecchie” consentendo l’affermarsi delle stesse come riferimento nel trattamento del dolore cronico”.

“Questo convegno  – conclude la dottoressa Sandra Spaziani – si pone come obiettivo la conoscenza e l’applicazione di tecniche innovative nella terapia del dolore in ambito sportivo per favorire un rapido e pronto recupero dell’atleta evitando al contempo l’utilizzo di farmaci che, come dimostrato dalla letteratura, ritardano il recupero funzionale, unitamente a percorsi di trattamento contestualizzati all’attività clinica”.

Infine, a beneficio di quanto vogliano iscriversi possono farlo on-line sul sito www.laquilando.it (laquilando@gmail.com, contatto segreteria 3470754365) nella sezione dedicata all’evento ed avrà assegnati n° 7 crediti formativi per le discipline sopra descritte. L’evento è a numero chiuso per 100 iscritti.

Giovanni Lanzi

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2019

Share Now

Articoli correlati