MISTER NESTA NELLA CONFERENZA STAMPA PRE PARMA-FROSINONE

 In Banner Slider, Prima squadra

FERENTINO – Conferenza stampa prima della partenza per Parma al Centro Sportivo di Ferentino. Allenamento di buon mattino, appuntamento a seguire con i cronisti per il tecnico Alessandro Nesta.

Mister Nesta, in questi giorni c’è stato qualche contrattempo nell’organico all’ultimo momento?

“Abbiamo solo Krajnc che non sta bene e si allena a parte”.

Domani prevede ampio turn over?

“Credo di averlo già letto questa mattina sui giornali. E’ importante farlo soprattutto in funzione delle tre partite in una settimana. Ci teniamo molto a a passare il turno. Faremo turn over non perché non diamo importanza a queste partite, bensì perché pensiamo che fare alcune scelte potrebbe portarci dei vantaggi”.

Una domanda specifica su un singolo: Eguelfi è un alter ego di Beghetto?

“E’ un quinto di sinistra ed anche un terzino di sinistra nella difesa a quattro”.

Che tipo di risposta si attende da questa partita?

“Mi aspetto che facciano bene. E so che faremo un’ottima partita. Il Parma è un avversario di serie A di tutto rispetto ma anche se cambieremo molto, credo di poter stare tranquillo sulla prestazione dei ragazzi”.

Il Frosinone ha giustamente la testa al campionato ma anche il Parma ha i suoi problemi: conta diversi infortuni, arriva da una sconfitta. A chi peserà più la testa?

“Ognuno deve fare i suoi calcoli. Quando arrivi a tre partite ravvicinate contano gli uomini che hai a disposizione. Credo che loro abbiano dei problemini, hanno una gara importante di campionato e quindi è normale che facciano i famosi calcoli. Arrivare con la gambe fresche è un grande vantaggio, per cui credo che cambiare qualcosa sia anche giusto”.

Qualcuno rimarrà a Frosinone?

“A Parma vengono tutti. Anche chi non sta benissimo. E’ giusto per tutti esserci. E poi dopo la partita ci sarà un allenamento per chi non giocherà direttamente al ‘Tardini’”.

Qualche anticipazione sulla formazione?

“Stessa importanza delle altre che abbiamo giocato finora. Anticiparla sarebbe come sottovalutare la partita. Ci tengo molto a questa sfida, ci porterebbe ad un’altra gara in uno stadio importante (la Roma all’Olimpico, ndr). Voglio passare il turno a tutti i costi, se facciamo dei cambi non è perché non voglio andare avanti. Li faccio perché reputo sia la scelta giusta”

Cosa pensi del Parma di D’Aversa, tra i migliori allenatori emergenti?

“D’Aversa lo conosco bene, abbiamo fatto il Corso allenatori insieme. Ha una identità precisa, efficace in quello che fa. In squadra ha gente molto brava sulle ripartenze, sono ottimi in fase difensiva. E’ una persona che sa di calcio. Ed ho grande rispetto per lui”.

Cosa pensa di un giocatore come Kulusevski?

“Unisce grande forza a tecnica, di questi tempi è giocatore perfetto. Negli anni precedenti, nelle giovanili non era così forte. Evidentemente con l’arrivo in prima squadra ha preso fiducia che ha sommato alla testa, la forza  fisica ed alla gamba. Ed ecco l’exploit, a fine stagione sarà un uomo mercato”.

Lei pensa che l’impegno del Parma nel prossimo turno con la Samp, possa essere un piccolo vantaggio per il Frosinone?

“Non lo so, tutte le partite sono importanti. Gli incontri sottogamba non li prende nessuno”.

 

Articoli Recenti