FrosinoneCalcio
Sito ufficiale

UNDER 14 RIMONTATA DAL TOR TRE TESTE MA MANCA UN RIGORE

NUOVA TOR TRE TESTE: Gentile, Benedetti, Coticoni (dal 20′ st Collacchi), Zazza, Crescenzi, Giannetto, Marini (dal 30′ st De Witt), Martin, Tarantino, Dell’uomo (dal 22′ st Pallotta), Milia (dal 12′ st Floro).
A disposizione: Salvati, Donadio, Fraraccio, Mazzaferri, Bellettini.
FROSINONE: Stellato, Mollica, Stefanelli, La Porta (dal 28′ st Salvatori), Oddi, Seccafien, Evangelisti, Galli (dal 1′ st Tote), Coletta (dal 22′ st De Carolis), Cipolla (dal 32′ st Valletta), Zettera.
A disposizione: Sala, Pecoraro, Fratarcangeli.

Allenatore: Carinci.

Arbitro: Panella Matteo sezione di Ciampino.
Marcatori: 15′ pt Zettera (Frosinone), 9′ st Oddi (Autogol), 24′ st Floro (N.Tor Tre Teste).

Note: ammoniti: 32′ pt Coletta (Frosinone), 10′ st Evangelisti (Frosinone), 32′ st Seccafien (Frosinone); espulsi: Carinci (Allenatore Frosinone); recupero: 0′ pt e 5′ st.

ROMA – Sconfitta che sa di beffa quella dei classe 2005 di mister Carinci, che vanno prima in vantaggio, poi si fanno recuperare ed infine superare.

Nel big match per il secondo posto contro la Nuova Tor Tre Teste i canarini entrano in campo con la giusta voglia e con la giusta cattiveria agonistica. Il Frosinone va in vantaggio al minuto 15′, La Porta serve Zettera sulla parte destra dell’area di rigore, incrocia il tiro e batte Gentile.

A pochi minuti dalla fine della prima frazione i canarini si rendono pericolosi prima con Zettera poi con Coletta, entrambi i tiri in porta però finiscono sul fondo. Nel secondo tempo la trama non cambia, i giallazzurri vanno vicino al raddoppio con Coletta che entra in area di rigore, calcia a botta sicura ma la palla si infrange sul braccio sinistro di un difensore della compagine romana, l’arbitro però non vede e lascia proseguire.

Passa un minuto e arriva la beffa: Cipolla viene fermato fallosamente a centrocampo, l’arbitro lascia proseguire favorendo il contropiede della squadra locale, lancio lungo a scavalcare la difesa ma Oddi, con l’intento di intercettare la sfera, tocca quanto basta per mettere fuori causa il proprio portiere e siglare l’autogol che riporta il risultato in parità. Il Frosinone accusa il colpo e si vede, l’andamento della gara cambia totalmente.

Al 24′ minuto del secondo tempo Floro approfitta di una respinta bassa di Stellato e da vero rapinatore d’area deposita in rete per il gol del definitivo 2-1. Nonostante la sconfitta i ragazzi di mister Carinci rimangono in corsa per i play-off, 5° posto a quota 19 punti.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Riproduzione riservata. Copyright Frosinone Calcio © 2018

Share Now

Articoli correlati