ASCOLI-FROSINONE 1-1, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

ASCOLI (4-2-3-1): Leali; Baschirotto, Botteghin, Bellusci, Falasco; Caligara (1’ st Saric), Buchel (42’ st Eramo); Paganini (35’ st Ricci F.), Maistro (19’ st Collocolo), Bidaoui; Tsadjout (42’ st Iliev).

A disposizione: Guarna, Salvi, D’Orazio, Tavcar, Dionisi, Quaranta, De Paoli.

Allenatore: Sottil.

FROSINONE (4-3-3): Minelli; Brighenti (8’ st Zampano), Gatti, Szyminski, Cotali; Rohden, Ricci M. (8’ st Garritano), Boloca; Manzari (8’ st Novakovich), Ciano (26’ st Canotto), Zerbin (32’ st Cicerelli).

A disposizione: Ravaglia, Marcianò, Kalaj, Tribuzzi, Lulic, Barisic, Bozic.

Allenatore: Grosso.

Arbitro: Signor Marco Serra della sezione di Torino; assistenti Marcello Rossi di Biella e Robert Avalos di Legnano; Quarto Uomo Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Sa); Var Ivano Pezzuto di Lecce, Avar Filippo Bercigli di Firenze.

Marcatore: 20’ pt Bidaoui, 39’ st Boloca.

Note: spettatori paganti: 3.044 (245 nel settore ospiti); abbonati: 857; spettatori totali: 3.901; Incasso totale: euro 41.767,00; angoli: 4-0 per il Frosinone; ammoniti: 14’ pt Brighenti, 21’ pt Caligara, 26’ pt Cotali, 44’ pt Rohden; recuperi: 1’ pt; 3’ st.

ASCOLI – Un tempo a testa, un gol a testa, occasioni più o meno in parità. Il Frosinone agguanta l’Ascoli sull’1-1 a 6’ dal 90’ grazie ad un tiro di Boloca deviato alle spalle di Leali da Buchel e si tiene stabilmente dentro la zona playoff. Bianconeri avanti di un gol al riposo grazie ad uno dei due tiri in porta del primo tempo e fermati dalla traversa su tiro di Maistro al 45’. Per la squadra di Grosso che fa tanto possesso palla, due occasioni con Boloca e Ciano, sprecate malamente sempre nei primi 45’. Nella ripresa è un Frosinone diverso anche grazie alle sostituzioni ed ai cambi tattici. Giallazzurri poco fortunati, Ascoli ancora sul legno con Maistro ma a 6’ dal 90’ arriva la prima zampata decisiva di Boloca, aiutato anche per l’occasione da una deviazione di Buchel. A 1’ dal 90’ una grande giocata di Novakovich – ottimo il suo impatto in corsa – non è sfruttata in area.

Articoli Recenti