COSENZA-FROSINONE 1-2, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

COSENZA: Falcone; Tiritiello, Idda, Ingrosso (43’ st Trotta); Gerbo, Petrucci, Ba (1’ st Sciaudone), Crecco; Tremolada (25’ Bahlouli); Carretta (25’ st Sacko), Gliozzi (37’ st Mbakogu).

A disposizione: Saracco, Bouah, Schiavi, Legittimo, Vera, Kone.

Allenatore: Occhiuzzi.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Curado, Szyminski, Brighenti; Zampano, Gori (14’ st Rohden), Maiello (40’ st Carraro), Kastanos, Salvi (23’ st L. Vitale); Ciano (14’ st Iemmello), Novakovich (40’ st Parzyszek).

A disposizione: Iacobucci, Capuano, Ariaudo, D’Elia, Tribuzzi, Vitale M., Brignola.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: Signor Daniel Amabile della sezione di Vicenza; assistenti Sigg.Matteo Bottegoni della sezione di Terni e Riccardo Annaloro della sezione di Collegno (To); Quarto Uomo Signor Luca Massimi della sezione di Termoli (Cb).

Marcatori: 6’ pt Crecco, 44’ pt Novakovich, 40’ st Szyminski.

Note: partita a porte chiuse; angoli: 11-8 per il Cosenza; ammoniti: 12’ pt Idda, 28’ pt Gori, 29’ pt Petrucci, 33’ pt Salvi, 27’ st Crecco, 42’ st Gerbo; recuperi: 2’ pt; 4’ st.

COSENZA – Un grande cuore, due gol, tanto carattere e sofferenza no-stop. Il Frosinone si prende i tre punti nella trasferta di Cosenza iniziata sotto i peggiori auspici dopo la rete al 6’ di Crecco. Al 44’ ci pensa Novakovich a rimettere i giallazzurri in carreggiata. Nella ripresa Falcone protagonista già in avvio, poi a 5’ dal 90’ ci vuole un gran colpo di testa di Szyminski a firmare il vantaggio giallazzurro. Che Iemmello e Parzysezek non legittimano a ripetizione nei minuti finali, lasciando al Cosenza le speranze di agguantare un pari che avrebbe avuto il sapore della beffa per i giallazzurri, sfumato al triplice fischio finale del signor Amabile di Vicenza.

Articoli Recenti