ECCELLENZA FEMMINILE, GOLEADA GIALLAZZURRA SUL CASTEL MADAMA. PER IL PRIMATO ORA SERVE UN MIRACOLO.

 In Banner Post, Breaking News, Home, MAGAZINE - CALCIO FEMMINILE, News

FROSINONE (4-4-2): Schiavi; Gonnella (40’ pt Ferrante Carrante), Alò, Cacchioni, Annarelli 20’ st Scagnetti); Fiorini, Iafrate, Santopietro (1’ st Palmigiani), Rutigliano (22’ st Carli); Carcini (28’ pt Arroquia), Di Duca.

A disposizione.: Antonelli, Ciotoli, Padrone.

Allenatore.: Tanzi.

CASTEL MADAMA (4-4-2): Salinetti; Isopi, Curzi, Mazzelli, Ferrazzi; Ricci, Livi, Carannante (14’ st Bastianelli), Novac; Avantaggiato, Lombardozzi (30’ st D’Alba).

A disposizione: Micciarelli, Barbaliscia.

 

Allenatore: Isopi.

 

Arbitro: Signor Stramazzo della sezione di Latina.

Marcatori: 5’ pt Rutigliano, 7’ pt e 17’ st Fiorini, 9’ pt Lombardozzi, 34 pt e 31’ st Arroquia, 45’ pt, 1’ st e 21’ st Cacchioni, 8’ st e 36’ st Iafrate, 25’ st Di Duca, 38’ st Carli.

Note: partita a porte chiuse; corner: 14-0 per il Frosinone; ammoniti: Curzi (C); recuperi: 2’ pt 3’ st.

FROSINONE– Goleada delle giallazzurre che battono 12-1 il Castel Madama e continuano a cullare il sogno di conquistare il primo posto, anche se ormai servirà un miracolo. Il successo della Lazio C5 Global nello scontro diretto contro il Monterotondo ha infatti complicato i piani delle ragazze di mister Tanzi che per conquistare il primato nel girone saranno costrette a battere il Monterotondo e sperare in un passo falso delle biancocelesti che affronteranno la Vis Sora 07.

La gara contro il Castel Madama si mette subito in discesa per il Frosinone che si trova già avanti di due gol dopo appena 7’. A sbloccare il match ci pensa Rutigliano che approfitta di un’uscita a vuoto del portiere mettendo dentro a porta vuota, il raddoppio è invece opera di Fiorini che, servita da Rutigliano, con un controllo di tacco a seguire salta la diretta avversaria e con un gran sinistro, dall’interno dell’area, firma il 2-0. Neanche il tempo di esultare che le ospiti pareggiano i conti, contropiede orchestrato da Carannante e assist per Lombardozzi che a tu per tu con Schiavi accorcia le distanze. Fiorini prima e Carcini poi sfiorano il terzo gol, gol che arriva al 34’ grazie ad Arroquia che su cross di Fiorini anticipa tutti sul primo palo e fulmina Salinetti. Nei secondi finali un colpo di testa di Cacchioni, su corner di Iafrate, permette alle giallazzurre di chiudere il primo tempo sul 4-1.

Nella ripresa le ragazze di mister Tanzi si scatenano dando vita ad una girandola di gol. Al 46’ Cacchioni raccoglie una respinta corta della difesa e con un destro dal limite mette la palla sotto la traversa. Al 53’ arriva il 6-1 con un bellissimo gol di Iafrate, sombrero sull’avversaria e destro di controbalzo dal limite che si insacca sul secondo palo. Al 62’ Arroquia trova Fiorini al limite dell’area piccola, destro di prima intenzione e palla che scavalca Salinetti. Al minuto 66 Cacchioni firma la sua tripletta personale ancora con un destro dal limite dell’area. C’è gloria anche per Di Duca che si iscrive al tabellino al 70’, percussione centrale di Arroquia che vede la numero 10 tutta sola sulla sinistra, controllo e destro vincente che vale il 9-1. Al 76’ Arroquia firma il 10-1, e la sua doppietta personale, con un bel sinistro dai venti metri. Nei minuti finali Iafrate prima segna l’11-1 col piattone destro e due minuti più tardi serve un assist al bacio per Carli che da due passi chiude il match segnando la sua prima rete in campionato.

Domenica prossima le giallazzurre saranno di scena a Monterotondo per l’ultima gara della stagione regolare, sperando di poter proseguire il cammino anche nella post season.

Articoli Recenti