FROSINONE-TERNANA 3-0, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

FROSINONE (4-3-3): Turati; Sampirisi, Kalaj (22’ st Szyminski), Ravanelli, Frabotta; Rohden, Boloca, Lulic (30’ st Oliveri); Insigne (42’ st Bocic), Mulattieri (30’ st Moro), Caso (22’ st Garritano).

A disposizione: Loria, Oyono, Lucioni, Ciervo, Cotali, Monterisi, Borrelli.

Allenatore: Grosso.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Diakité (23′ st Defendi), Sorensen, Mantovani, Martella (23′ st Corrado); Proietti (38’ st Agazzi), Palumbo; Partipilo, Coulibaly (28′ st Pettinari), Falletti (29’ st Raul Moro); Favilli.

A disposizione: Krapikas, Capanni, Paghera, Ghiringhelli, Bogdan, Cassata, Celli.

Allenatore: Andreazzoli.

Arbitro: signora Maria Sole Ferrieri Caputi di Livorno; assistenti sig.re Francesca Di Monte di Chieti e Tiziana Trasciatti di Foligno; Quarto Uomo signor Daniele Doveri di Roma1; Var signor Luigi Nasca di Bari, Avar Emanuele Prenna di Molfetta (Ba).

Marcatore: 38’ pt Mulattieri (F), 9’ st Insigne (F), 28’ st Garritano (F).

Note: spettatori totali: 13.431; abbonati: 2.929; biglietti: 10.502 (di cui 1.021 ospiti); totale incasso compreso rateo abbonamenti: euro 108.750,31; angoli: 5-2 per il Frosinone; ammoniti: 12’ pt Proietti (T), 21’ pt Diakité (T), 25’ pt Boloca (F); recuperi: 1’ pt; 4’ st.

FROSINONE – Serata magica per il Frosinone: i giallazzurri con una prova imperiosa cancellano gli ultimi due pari casalinghi e il ko immeritato col Genoa, strapazzano la Ternana (3-0), riportano a +3 il distacco sulla Reggina – in attesa di Bari-Genoa – e chiudono il girone d’andata a 39 punti, record del Club nelle stagioni di serie B. Nella serata magica del ‘boxing day’ all’italiana, la squadra di Grosso vince grazie a tre ‘perle’ firmate da Mulattieri (nel primo tempo), Insigne e Garritano (entrambe nella ripresa). Punteggio che avrebbe potuto assumere contorni tennistici con un pizzico di fortuna in più per i giallazzurri, comunque devastanti per gioco e carattere. Ottimo l’esordio stagionale di Kalaj. E ottima la terna tutta ‘rosa’. Al termine tutta la squadra prima sotto la Nord e poi a ricevere il tributo di tutto lo stadio dai tifosi impazziti di gioia.

Articoli Recenti