GARRITANO NO-LIMITS: “CONTANO SOLO GLI OBIETTIVI DEL FROSINONE”

 In Breaking News, Prima squadra

VICENZA – Ha esordito dal 1’, ha disputato una partita di qualità, quantità, esperienza e sacrificio prima di venire rilevato da Haoudi a 1’ dal 90’. Luca Garritano davanti a microfono e telecamere dell’Ufficio Stampa del Frosinone che come sempre ‘media’ le domande in remoto dei cronisti.

Cosa ti ha spinto ad accettare Frosinone?

“Sicuramente l’ambizione e la serietà della Società, poi il fatto che il Frosinone è una squadra importante che ha anche un tifo caloroso. Sicuramente sono state queste le cose principali che mi hanno fatto scegliere il Frosinone”.

Quali sono i tuoi obiettivi personali e di squadra?

“Innanzitutto di aiutare la squadra nel miglior modo possibile, dando il meglio di me. Non mi pongo obiettivi a livello realizzativo o in versione assist-man, gli obiettivi di squadra vengono prima”.

In quale posizione di campo preferisci giocare? Da mezzala o da attaccante esterno?

“Non ho una preferenza, mi piacciono entrambi i ruoli. Mi piace anche giocare sottopunta. Diciamo che poi sono tutti ruoli simili che riesco ad interpretare bene. Ma se proprio ti dovessi indicare un ruolo specifico, dico la mezzz’ala però non mi cambia molto la sostanza”.

Esordio dal primo minuto, come vi state trovando a Frosinone e con i nuovi compagni?

“Benissimo, alla grande. I ragazzi mi hanno accolto in maniera superba. C’è uno staff importante, strutture eccellenti. Ho trovato un ambiente molto professionale e non può che farci bene. A Frosinone città piano piano mi sto ambientando, ho preso casa da poco e con calma mi farò consigliare qualche bel posto”.

Che impressione ti ha fatto la squadra in queste prime due uscite?

“Ottima. Credo che abbiamo dei margini di crescita esponenziali. Molto ampi, forse non lo sappiamo nemmeno noi. Ci sono dei giocatori giovani molto interessanti e giocatori di grande esperienza. Siamo un bellissimo mix, abbiamo una mentalità importante che se riusciremo a mantenere a lungo ci candidiamo ad essere un’ottima squadra”.

Aver visto il Frosinone in queste due gare di campionato ha rafforzato la bontà della sua scelta di venire in Ciociaria?

“Assolutamente, sono molto contento. Ho trovato un ambiente molto preparato e professionale, che ci permette di lavorare bene”.

I tifosi sono soddisfatti di queste prime due gare stagionali, cosa sentite di dire loro?

“Che daremo il meglio che abbiamo dentro di noi in ogni partita per portare a casa il maggior numero di punti. Non ci poniamo nessun obiettivo. E’ un campionato difficile ma altrettanto bello. Si riaprono gli stadi, come se fosse tutto nuovo, tutto per la prima volta”

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

 

Articoli Recenti