LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER GROSSO POST VENEZIA-FROSINONE

 In Breaking News, Prima squadra

VENEZIA – A fine gara le parole del tecnico del Frosinone, Fabio Grosso.

Mister Grosso, vittoria meritata frutto di una grande reazione nella ripresa e anche di cambi azzeccati. Borrelli e Mulattieri hanno spaccato la partita.

“E’ stata una grande vittoria, su un campo difficilissimo contro una squadra forte. Siamo andati sotto alla fine del primo tempo ma siamo stati bravi a rimanere dentro la gara. Era uno step che non avevamo mai raggiunto in questo campionato, ce lo teniamo stretto perché è segno di valori importanti, oltre che tecnico-tattici anche morali. Chi è entrato lo ha fatto molto bene e per me è qualcosa di bello”.

Cosa ha detto alla sua squadra nell’intervallo? La reazione rispetto al primo tempo è stata evidente. Dopo una prima diagnosi il problema di Caso sembra serio?

“Non ho ancora approfondito il problema di Peppe, speriamo che non sia una cosa lunga. Abbiamo iniziato bene la partita, c’erano degli spazi per poter far male al Venezia. Poi invece nella seconda parte del primo tempo ci siamo distanziati, con i trequartisti loro hanno creato qualcosa, abbiamo concesso loro il gol che è stato anche una piccola ingenuità però come ho detto prima siamo rimasti in partita. A fine primo tempo ci siamo detti che dovevamo alzare l’asticella della prestazione perché non era stato sicuramente il nostro miglior primo tempo. Nel secondo tempo quel livello lo abbiamo alzato e ci siamo presi la vittoria”.

La mossa di mettere due punte di ruolo ha dato i suoi frutti. È una soluzione che in futuro può adottare anche dall’inizio?

“Vedremo di volta in volta. Sono felice perché è importante tenerli dentro i ragazzi. E’ importante l’occasione arrivata per farsi trovare presenti. Sono contentissimo perché i cambi hanno fatto bene e questo è un valore in più che ci ritroviamo”.

Quanto vale questa vittoria, sia per come maturata che per quanto fatto finora in trasferta dove si era raccolto meno di quando meritato?

“Abbiamo parlato spesso di questo. Alcuni dettagli non ci hanno permesso di raccogliere risultati al termine di grandi prestazioni. Era importante fare una prestazione di livello, come era importante mettere da parte queste parole che potevano sembrare alibi. Diciamo anche che siamo stati agevolati dal fatto che loro sono rimasti in 10 uomini”.

I cambi hanno fatto la differenza. Quanto è importante avere una rosa così lunga e di qualità?

“E’ molto importante che tutti si sentano dentro ogni partita. Abbiamo bisogno di tutti, il campionato è lungo e sono contento quando arrivano partite nelle quali chi entra determina l’andamento della gara. Cinque cambi in una partita possono essere un valore aggiunto come è stato oggi”.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti