L’UNDER 15 RIPRENDE LA MARCIA, STESO IL CROTONE ALL’INGLESE

 In Breaking News, Settore Giovanile

FROSINONE: Stellato, Crecco (dal 16’ st Fratarcangeli), Martino Coriano (dal 7’ st Stefanelli), Bonomo (dal 16’ st Di Mauro), Oddi, Severino, Galli (dal 30’ st La Porta), Russo, D’Andrea (dal 30’ st Tote), Cipola (dal 30’ st Stazi), Zettera (dal 7’ st Coletta).
A disposizione: Perciballi, Seccafien.
Allenatore: Carinci.
CROTONE: Piccolo, Formisano (dal 1’ st Bettimelli), Lupinacci, Carbone, Russo, Pugliese, Scandale, Polimeni, Valente (dal 21’ st Procopio), Greco (dal 21’ st Tosto), Scarcelli (dal 28’ st Bianchi).
A disposizione: Gattuso, Maherswaran, De Vuono.
Allenatore: Laratta.
Arbitro: Cardellini Giorgio sezione di Roma 2; Assistenti: Fiorini Pasquale e Puccia Emanuele sezione di Frosinone.
Marcatori: 19’ pt D’Andrea (Frosinone), 29’ st Coletta (Frosinone).
Note: ammoniti: Russo (Crotone); recupero: 0’ pt e 4’ st.
FERENTINO – Non perdono tempo i classe 2005 di mister Carinci. I canarini Under 15 tornano alla vittoria per 2-0 e lasciano alle spalle il brutto risultato di Pescara. Sfida tra due compagini con obiettivi diversi quella disputata nel Centro Sportivo di Ferentino: i canarini devono approfittare dei due big match Napoli – Roma e Benevento – Pescara, mentre gli squali devono provare a portare a casa punti per smuovere la zona bassa della classifica. I padroni di casa cominciano la gara con grande voglia di riscatto ed infatti già dai primi minuti i giallazzurri si rendono pericolosi provando a sfondare prima dalla destra con Zettera e poi con Cipolla da 25 metri. Il match si sblocca al 19’ minuto del primo tempo grazie ad una magia di D’Andrea. Il numero 9 del Frosinone riceve palla a centrocampo, supera con caparbietà due avversari e da 25 metri lascia partire un missile che si infila alle spalle dell’incolpevole Piccolo. Galvanizzati dal vantaggio, il Frosinone continua a dettare i tempi di gioco e ad impensierire la retroguardia del Crotone. Al minuto 29’ i giallazzurri guadagnano un calcio di punizione dalla sinistra, alla battuta l’incaricato è Cipolla: palla tesa nel mezzo a cercare Severino ma Piccolo è bravo ad anticipare tutti e ad allontanare con i pugni.

Nella ripresa la trama non cambia, i padroni di casa attaccano e i rossoblù difendono. Al 5’ minuto della ripresa il Frosinone va vicino al raddoppio con Oddi. Cipolla, da calcio di punizione, mette in mezzo per la testa del difensore canarino ma Piccolo fa un super intervento e, aiutato dal palo, riesce a sventare la minaccia. Al 15’ minuto esce fuori anche il Crotone che prova timidamente ad impensierire Stellato. Greco, dall’out di sinistra, mette in mezzo una palla rasoterra ma Oddi anticipa Valente e fa ripartire il contropiede dei suoi. Al 29’ minuto il gol di Coletta chiude definitivamente i giochi sfruttando uno splendido passaggio filtrante di Russo, il numero 17 è bravissimo a stoppare e a beffare il numero 1 avversario.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

 

Articoli Recenti