MINI-ABBONAMENTI, GUALTIERI: “ATTENZIONE MASSIMA VERSO I NOSTRI TIFOSI, ULTERIORE SFORZO DELLA NOSTRA PROPRIETA’”

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

Il Frosinone apre agli abbonamenti. La decisione del presidente Maurizio Stirpe – che nella conferenza stampa di fine giugno aveva fatto riferimento ad una fase work’n progress che sarebbe stata valutata con la massima attenzione – arriva dopo l’apertura del Governo ad una capienza del 75% degli impianti. Un momento importante per la tifoseria giallazzurra che, dall’inizio della stagione ufficiale, aveva chiesto a più riprese al Club giallazzurro l’apertura della campagna abbonamenti.

Il direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri, interviene a tal riguardo sui canali ufficiali del Frosinone Calcio.

Direttore, il Frosinone non ha mai smesso di guardare ai propri tifosi.

“Affatto, anzi. Questa decisione rappresenta un ulteriore sforzo da parte della nostra Proprietà per portare sempre più sostenitori al fianco della squadra. L’andamento della curva pandemica ha permesso al Governo di aumentare la capienza negli stadi. Il Frosinone, nel pieno rispetto delle regole, non si è fatto trovare impreparato. Parte così la campagna di mini-abbonamenti per 7 gare, dalla prossima interna del 1 novembre con il Crotone alla seconda casalinga del girone di ritorno con il Como”.

A livello di costi per i tifosi è già un successo.

“A fronte di costi già molto contenuti dei biglietti, il mini-abbonamento, oltre al servizio, permetterà di risparmiare ulteriormente. L’obiettivo è chiaramente finalizzato ad offrire sempre il meglio ai nostri tifosi e portare quanta più gente possibile a spingere il Frosinone”.

Articoli Recenti