CITTADELLA-FROSINONE 3-0, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Mattioli, Del Fabro, Frare, Donnarumma; Varela (18’ st Laribi), Pavan (18’ st Vita), Branca (37’ st Icardi); Antonucci (18’ st Mastrantonio); Beretta, Tounkara (26’ st Taernelli).

A disposizione: Maniero, Perticone, Benedetti, Visentin, Mazzocco, Cassandro, Baldini.

Allenatore: Gorini (squalificato), in panchina Musso.

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano, Gatti, Szyminski, Barisic (38’ st Manzari); Lulic (11’ st Boloca), Ricci, Garritano (11’ st Canotto); Ciano (11’ st Novakovich), Charpentier (25’ st Cicerelli), Zerbin.

A disposizione: Marcianò, Minelli, Kalaj, Rohden, Tribuzzi, Brighenti, Cotali.

Allenatore: Grosso.

Arbitro: Signor Alberto Santoro di Messina; assistenti Marco Della Croce di Rimini e Claudio Barone di Roma1; Quarto Uomo Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone; Var Federico Dionisi di L’Aquila, Avar Alessandro Lo Cicero di Brescia.

Marcatori: 20’ e 42’ pt Beretta, 25’ pt Tounkara.

Note: spettatori 1.500 circa (58 del Frosinone); angoli: 5-3 per il Frosinone; ammoniti: 14’ pt Ricci, 15’ pt Del Fabro, 17’ pt Zerbin, 20’ pt Mattioli, 1’ st Szyminski, 13’ st Barisic; recuperi: 0’ pt; 4’ st.

CITTADELLA – Trasferta  da dimenticare per il Frosinone che torna dal ‘Tombolato’ con un altro 3-0 al passivo dopo quello di Perugia. Salto in alto per ora rinviato, in attesa di un riscatto che dovrà avvenire già da mercoledi in casa con il Cosenza. Gara decisa nel primo tempo, tra il 20’ e il 42’. La squadra di Grosso dura appena 1’, in avvio, quando lo sfortunato Barisic fallisce un gol a due passi dalla linea bianca della porta difesa da Kastrati. Poi solo Cittadella, più cinico, ‘sporco’ e determinato ad infilarsi nelle ingenuità collettive dei giallazzurri. In classifica il Frosinone agganciato a 41 punti dal Cittadella, potenzialmente decimo alle spalle del Cittadella stessa e del Perugia.

Articoli Recenti