GROSSO VOLTA SUBITO PAGINA: “NON DOBBIAMO MOLLARE NIENTE, IN CAMPO CON FEROCIA”

 In Breaking News, Prima squadra

BENEVENTO – A fine gara le parole di mister Grosso, improntate a soddisfazione ma anche grande attenzione.

Mister la partita di oggi ha esaltato molti singoli. È merito anche del fatto che lei li fa sentire tutti importanti?

“Oggi c’era bisogno di una grandissima prestazione di squadra e poi all’interno di questa grande prova collettiva si esaltano i singoli. Ho fatto i complimenti ai ragazzi, soprattutto nei primi 25’ quando eravamo 11 contro 11 abbiamo approcciato molto bene la partita. Siamo andati in campo e determinazione, creando i presupposti per andare in vantaggio. Poi siamo riusciti ad andare avanti con la superiorità numerica, a raddoppiare e condurre in porto una partita difficile che col passare del tempo siamo stati bravi a rendere facile”.

Innanzi tutto le condizioni di Boloca? E’ stata una gara affrontata seguendo alla lettera il suo dettato: coraggio, aggressività ed offensività.

“Per venire qui per fare risultato c’era bisogno di queste caratteristiche che siamo stati bravi a mettere sul campo. E’ un campionato, come dico spesso, nel quale queste caratteristiche vengono richieste. Abbiamo ampi margini di miglioramento, questa è una partita che avremmo potuto fare ancora meglio però sono contento dello spirito che hanno messo i ragazzi, di come l’hanno approcciata e sviluppata. Speriamo che per Boloca non sia nulla di grave, mi sono accorto che era un fallo brutto e inutile. Sono molto arrabbiato, non mi è piaciuta quell’entrata a gioco quasi fermo. L’ho fatto presente e poi sono andata a controllarla a video. Debbo dire che quell’espulsione un po’ di ha inibito, poi ci siamo ripresi, abbiamo fatto gol, raddoppiato e fatti altri due”.

E’ vero che si deve ragionare partita per partita ma possiamo dire che la vittoria di oggi apre ancora di più scenari importanti?

“Non è per spegnere entusiasmi ma tutte le squadre sono là. Ci troviamo con formazioni che nelle scorse settimane erano nei bassifondi. E’ un campionato straequilibrato nel quale non si può mollare niente”.

E’ stata una gara giocata con una grande mentalità. Lo ha ripetuto più volte ai suoi. Quanto vale?

“Vale tre punti come le altre. Siamo stati bravi ed ora dobbiamo capire che l’appetito non deve venire quando ti levano da mangiare ma devi essere bravo ad avercelo quando ottieni dei risultati. Non dobbiamo togliere il piede dall’acceleratore, continuare a lavorare forte e presentarci in ogni partita con determinazione e ferocia”

Siamo in condizione smagliante e la sosta potrebbe far più male che bene. In questi casi come si tiene alta la concentrazione di un gruppo pieno di entusiasmo come il nostro?

“Abbiamo bisogno di qualche giorno per recuperare, mettiamo in campo tante energie. Ci prendiamo questa sosta e poi riprendiamo a lavorare senza staccare il piede dall’acceleratore. Nessun avversario ha bisogno di regali e noi dobbiamo entrare in questa ottica”.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti