FROSINONE-SPEZIA 2-1, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Brighenti, Szyminkski, Capuano; Salvi, Rohden, Gori, Haas, D’Elia; Ciano (22’ st Dionisi), Novakovich (31’ st Paganini).

A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Maiello, Citro, Beghetto, Ariaudo, Matarese, Krajnc, Ardemagni.

Allenatore: Nesta.

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Vignali (32’ pt Ferrer), Terzi, Capradossi, Marchizza (1’ st Vitale); Maggiore (17’ st Acampora), Bartolomei, Mora; Nzola, Galabinov, Gyasi (38’ st Ragusa).

A disposizione: Krapikas, Desjardinis, Gudjohnsen, Bastoni, Erlic.

Allenatore: Italiano

Arbitro: sig. Ivano Pezzuto della sezione di Lecce; assistenti sigg. Andrea Tardino della sezione di Milano e Vito Mastrodonato della sezione di Molfetta (Ba); IV Uomo sig. Gino Garofalo di Torre del Greco (Na).

Marcatore: 14’ pt Salvi, 5’ st Galabinov (rig), 40’ st Paganini.

Note: partita a porte chiuse; angoli: 3-1 per il Frosinone; ammoniti: 16’ pt Vignali, 42’ pt Salvi, 3’ st Italiano (all. Spezia), 4’ st Capuano, 4’ st Nesta (all. Frosinone), 21’ st Capradossi; recuperi: 3’ pt; 5’ st.

FROSINONE – Un gran bel Frosinone batte 2-1 lo Spezia e torna a vedere la promozione diretta. I giallazzurri che avevano chiuso meritatamente il primo tempo in vantaggio 1-0 grazie alla rete di Salvi siglata al 14’, si fanno riprendere al 5’ da un rigore di Galabinov per fallo di Capuano sullo stesso bulgaro. Il Frosinone però ci crede e al 40’ realizza il gol-vittoria con un colpo di testa di Paganini (200 gare tra i prof per lui) servito da Salvi. In classifica il Frosinone sale a 51 punti a -4 (oltre al punto in più per ora della classifica avulsa a favore dei calabresi) dal Crotone che ha battuto 3-0 il Benevento.

Articoli Recenti