L’UNDER 13 SCONFITTA IN CASA DAL CIAMPINO (0-3)

 In Breaking News, Settore Giovanile

FROSINONE: Gabriele, Mariniello (dal 10’ st Gravina), Fratangeli (dal 26’ st Galassi), Magnolia (dal 30’ st Di Re), Segneri, Fratarcangeli, De Luca (dal 10’ st Meola), Vigliotti, Di Cristofaro (dal 14’ st Sorice), Lombardo (dal 22’ st Cenciarelli), Vinci.
A disposizione: Panfili.
Allenatore: Di Palma.
CITTÀ DI CIAMPINO: Pacifici, Tavolari, Di Lazzaro, Petrucci (dal 24’ st Brunione), Carbone (dal 28’ st Giannelli), De Iaco, Bianchini (dal 19’ st Greggi), Scorsonelli (dal 15’ st Orsini), Grugnaletti (dal 5’ st Tofani), Venditti (dal 21’ st Arbore), Gambuti.
A disposizione: Di Fazio.
Allenatore: Angeloni.
Arbitro: Gioia Annalia Rocco sezione di Cassino.
Marcatori: 23’ pt Grugnaletti (Città di Ciampino), 3’ st Gambuti (Città di Ciampino), 34’ st Greggi (Città di Ciampino).
Note: recupero: 0’ pt e 2’ st.
FERENTINO – Non migliora la situazione dei più piccoli della famiglia Frosinone. La squadra allenata da Mister Di Palma cade 3-0 in casa e vede la zona salvezza sempre più lontana. Il Sansa, l’Albalonga e il Città di Ciampino sono distanti rispettivamente 10, 13 e 14 punti, mentre il Frosinone è relegato all’ultimo posto con un solo punto.

I canarini sono riusciti raramente a mettere in difficoltà la compagine ospite e ad imporre il proprio gioco con il giro palla. Tutto ciò evidenzia una netta differenza dalla partita contro il Villalba. Il Città di Ciampino è stato cinico e spietato tanto da sbloccare il risultato, poco dopo la metà della prima frazione, con Grugnaletti che è stato lesto ad approfittare di una respinta di Gabriele e ad insaccare in rete. Il gol ha scosso un pochino il Frosinone ed infatti qualche minuto dopo Lombardo è andato vicino al gol del pareggio risolvendo una mischia all’interno dell’area avversaria.

Nella ripresa ancora il Città di Ciampino a fare il gioco: al 3’ minuto Gambuti ha trovato il gol del raddoppio con un grande tiro da fuori area. Il gol del definitivo 0-3 arriva a pochissimi minuti dal fischio finale: Greggi con una serpentina supera la retroguardia canarina e arriva a tu per tu con Gabriele, il numero 1 giallazzurro non può nulla se non vedere la sfera finire alle sue spalle.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

Articoli Recenti