SULLA RUOTA DI ASCOLI, L’UNDER 16 GIALLAZZURRA CALA IL POKER (1-4)

 In Breaking News, Settore Giovanile

ASCOLI: Scartozzi, Marcucci (dal 22′ st Spadoni), Cisternino, Moliterni (dal 36′ st Di Matteo), Clemente (dal 31′ st Pasqualicchio), Castorina, Nicolai (dal 22′ st S. Manari), Stragapede (dal 31′ st Acciarri), Rizzi, Altamura (dal 31′ st Governatori), M. Manari (dal 36′ st Luciani).
A disposizione: Rinaldini, Zadro.
Allenatore: Pieri.
FROSINONE: Zizzania, Maura (dal 40’ st Falcone), Cialone (dal 36′ st Ferrieri), Pera, Caravillani, Calvani, Navarra (dal 36′ st Ramieri), Cangianiello (dal 40’ st Bianchi), Selvini (dal 36′ st Benacquista), Recchiuti (dal 40’ st Ceccarelli), Mascolo (dal 36′ st Rosati).
A disposizione: Palmisani, Frasca.
Allenatore: Galluzzo.
Arbitro: Gabriele Sacchi sezione di Macerata; Assistenti: Roberto Lobene sezione di San Benedetto del Tronto e Mattia Mandolesi sezione di Fermo.
Marcatori: 15’ st Calvani (Frosinone), 20’ st Maura (Frosinone), 28’ st Cialone (Frosinone), 38’ st Selvini (Frosinone), 41’ st S. Manari (Ascoli).
Note: ammoniti: Spadoni (Ascoli); recupero: 0’ pt e 3’ st.
ASCOLI PICENO – I canarini Under 16 tornano a casa, dalla temibile trasferta di Ascoli Piceno, con 3 punti fondamentali. Non tarda ad arrivare la reazione alla sconfitta casalinga del 2 febbraio subita dal Crotone, i ragazzi di mister Galluzzo hanno dato una grande prova di maturità e si sono riscattati con un sonoro 1-4. Il Frosinone sale a quota 17 punti, distacca proprio l’Ascoli dal 9° posto in classifica e rimane in scia del Lecce e della Juve Stabia.

Partita che comincia con il Frosinone subito riversato nella metà campo avversaria, i canarini tentano di sbloccare il risultato ma non trovano lo spunto giusto. Nel secondo tempo il risultato cambia, i ciociari salgono in cattedra e mettono sotto scacco l’Ascoli. Al 15’ minuto i canarini rompono gli equilibri: sugli sviluppi di un calcio d’angolo si crea una mischia in area di rigore bianconera, Calvani è bravo e lesto a risolvere la situazione scaraventando il pallone alle spalle di Scartozzi. Tempo 5 minuti e gli ospiti raddoppiano: calcio d’angolo messo nell’area piccola, Scartozzi respinge con le mani ma la respinta è corta, da pochi centimetri Calvani deposita in rete. Al 28’ minuto l’eurogol che porta il risultato sullo 0-3, Cialone inventa una conclusione a giro da fuori area che si va ad infilare all’incrocio dei pali. I gol del Frosinone non sono finiti, il poker viene segnato da Selvini ancora da calcio d’angolo, il numero 9 giallazzurro anticipa tutti e con una frustata deposita la sfera in rete. A meno di 4 minuti dal fischio finale i padroni di casa segnano il gol della bandiera con S. Manari.

Ufficio Stampa

Frosinone Calcio

 

Articoli Recenti