LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER GROSSO PRE VENEZIA-FROSINONE

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

FROSINONE – Prima della partenza per Venezia, le parole del tecnico dei giallazzurri Fabio Grosso.

Mister Grosso, il Venezia è una squadra che in casa sembra fare fatica finora, mentre il Frosinone è reduce da ben tre ko esterni. Alla luce di questi risultati, secondo lei potrebbe essere una partita un po’ bloccata?

“Noi l’abbiamo preparata sapendo che tipo di avversari andremo ad affrontare. Basta leggere i nomi che compongono la rosa e si capisce che è un organico di primissima qualità. Il Venezia ha fatto fatica in questa prima parte ad ottenere dei risultati che meritano la qualità dei giocatori. E quindi per noi sarà un’insidia ancora maggiore perché vorranno ottenerlo a tutti i costi. Però di fronte ci saremo noi, abbiamo voglia di invertire la tendenza in trasferta senza aggrapparci ad alibi di qualsiasi tipo. Vogliamo andare a fare una grandissima partita. Perché così, sono convinto che porteremo a casa un grandissimo risultato”.

Anche a Venezia continuerà l’alternanza in attacco? Sarà ancora Mulattieri a partire dall’inizio in trasferta? O Moro?

“Ancora non abbiamo deciso. Per me sono due attaccanti forti, come abbiamo tanti altri ragazzi bravi in altre posizioni del campo. Sono titolari a prescindere, perché con 5 cambi a disposizione hanno sempre giocato e continueranno a farlo. Proveremo a capire quali saranno gli interpreti giusti per iniziare la gara e poi per continuarla bene”.

Mister alla luce della bella prestazione fornita da Mazzitelli contro la Spal ed il rientro dalla squalifica di Boloca, su chi dei due punterà dall’inizio a Venezia?

“Potremmo usare la stessa risposta data in precedenza perché comunque sono due giocatori forti. Abbiamo anche Rohden che rientra in squadra, c’è ancora fuori Oyono. In settimana c’è stato qualche problemino, speriamo di riuscire a recuperare un paio di ragazzi che sono stati fuori 3-4 giorni all’inizio della settimana. Parlo dei problemini che hanno avuto Ravanelli, lo stesso Boloca, Lulic e Insigne. Capiremo in queste ore chi sarà a disposizione e che potremo invece recuperare per la prossima”.

Ritroviamo Zampano e Novakovich a Venezia, due giocatori che conosce bene e che la conoscono. Un’insidia in più per lei e su come affrontare la partita?

“Sono felice di incontrarli. Sono due ragazzi forti di una squadra come ho già detto forte. Nella partita saranno degli avversari, proveremo a superarli e poi alla fine ci saluteremo con molto piacere”.

Una curiosità visto che nell’ultimo match era squalificato… si soffre più in tribuna o in panchina?

“Sabato sono stati bravi i ragazzi, le sofferenze sono state alleggerite. Però preferisco stare insieme a loro in campo e mi auguro che questo accada sempre in futuro”.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti