LECCE-FROSINONE 2-2, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

LECCE: Gabriel; Adjapong, Lucioni (39’ pt Meccariello), Dermaku (25’ st Calderoni), Zuta; Paganini (9’ st Henderson), Tachtsidis, Mayer (25’ st Listkowski); Mancosu; Coda, Stepinski (9’ st Falco).

A disposizione: Bleve, Vigorito, Rossettini, Monterisi, Pettinari, Biorkengren, Maselli.

Allenatore: Corini.

FROSINONE (3-4-1-2): Bardi; Brighenti, Szyminski, Curado; Salvi (28’ st Beghetto), Maiello (39’ st Tabanelli), Kastanos (34’ st Carraro), Zampano; Rohden; Parzyszek (28’ st Tribuzzi), Novakovich.

A disposizione: Iacobucci, Marcianò, Gori, Boloca, Carraro, Vitale, Ciano, Giordani.

Allenatore: Nesta.

Arbitro: Signor Davide Ghersini della sezione di Genova; assistenti sigg. Domenico Rocca della sezione di Catanzaro e Davide Miele della sezione di Torino; Quarto Uomo signor Daniele Paterna della sezione di Teramo.

Marcatori: 14’ pt Parzyszek, 44’ pt Adjapong, 20’ st Mancosu, 44’ st Novakovich.

Note: partita a porte chiuse; angoli: 8-6 per il Lecce; ammoniti: 13’ pt Adjapong, 5’ st Meccariello, 12’ st Kastanos, 37’ st Listkowski, 43’ st Novakovich, 46’ st Curado, 49’ st Tachtsidis; recuperi: 1’ st; 4’ st.

LECCE – Un Frosinone bello, un po’ ingenuo ma sempre indomito si prende un pari d’oro dopo aver sfiorato la vittoria, rischiato la sconfitta e cercato sempre il pareggio fino all’ultimo secondo, Giallazzurri al comando delle operazioni per 44’ del primo tempo e in vantaggio grazie al rigore firmato da Parzyszek e solo le parate di Gabriel evitano lo 0-2. Nel finale di tempo una disattenzione porta al pari di Adjapong. Nella ripresa un errore di Bardi spiana poi la strada al gol di Mancosu ma prima Gabriel salva su Novakovich e poi è l’americano a firmare il 2-2 a 1’ dal 90’. Al 48’ Bardi maestoso su Mancosu per il grande riscatto.

Articoli Recenti