MONZA-FROSINONE 3-2, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

MONZA (3-5-2): Di Gregorio; Donati, Marrone, Caldirola; Pereira (18’ st Ciurria), Colpani (28’ st Mazzitelli), Barberis, Machin (18’ st Carlos Alberto), D’Alessandro; Valoti (37’ st Vignato jr), Gytkyaer (37’ st Finotto).

A disposizione: Sommariva, Rubbi, Bettella, Siatounis, Antov,  Sampirisi, Brescianini

Allenatore: Stroppa.

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia; Zampano (47′ st Satariano), Szyminski, Gori, Cotali; Garritano, Ricci, Boloca (43’ st Lulic); Ciano (43’ st Tribuzzi), Charpentier (43’ pt Novakovich), Zerbin  (43’ st Cicerelli).

A disposizione: De Lucia, Minelli, Maiello, Haoudi, Satariano, Koblar, Manzari, Casasola.

Allenatore: Grosso.

Arbitro: signor Ivano Pezzuto di Lecce; assistenti sigg. Matteo Bottegoni di Terni e Michele Lombardi di Brescia; Quarto Uomo signor Alessandro Di Graci di Como; al Var il signor Massimiliano Irrati di Pistoia; Avar il signor Davide Imperiale di Genova.

Marcatore: 8’ st Garritano, 17’ st Zerbin, 25’ st Carlos Augusto, 43’ st Ciurria, 47’ st Mazzitelli (rig).

Note: spettatori: 2660; incasso: 21.669,36 euro; angoli: 3-1 per il Frosinone; ammoniti: 18’ pt Marrone, 20’ pt Zerbin, 46’ pt Boloca, 38’ st Ricci; recuperi: 2’ pt; 4’ st.

MONZA – Una sconfitta rocambolesca. Pazzesca! Il Frosinone che a 20’ dal 90’ era avanti di due gol, perde la partita al 93’. Il Monza ci ha creduto fino alla fine, il Frosinone esausto ha abbassato il baricentro ed ha pagato dazio sugli assalti dei brianzoli. Nel primo tempo il Frosinone comanda la partita per 46’ e 55”, sprecando possessi e almeno un paio di ghiotte occasioni e in pieno recupero – dopo l’uscita forzata di Charpentier per un problema muscolare alla coscia destra – viene salvato dall’incrocio dei pali sulla punizione di Barberis e poi dal colpo di testa fuori misura di Gytkjaer. Nella ripresa l’uno-due di Garritano e Zerbin tra l’8’ e il 17’, poi sale di tono il Monza appena fa ingresso in campo Carlos Augusto. Cambi decisivi per Stroppa, alla resa dei conti: il brasiliano fa 1-2, quindi Ciurria al 43’ impatta e il rigore di Mazzitelli al 47’ condanna alla sconfitta un Frosinone bello per 70’.

 

Articoli Recenti