PARMA-FROSINONE 2-1, IL TABELLINO

 In Banner Post, Banner Slider, Prima squadra

PARMA (4-2-3-1): Buffon (44’ st Chichizola); Delprato, Circati, Valenti, Oosterwolde; Estevez (38’ st Sohm), Juric; Camara (1’ st Man), Vazquez, Tutino (15’ st Hainaut); Inglese (38’ st Benedyczak).

A disposizione: Corvi, Osorio, Balogh, Charpentier, Bobby, Ansaldi, Coulibaly.

Allenatore: Pecchia.

FROSINONE (4-3-3): Turati; Sampirisi (41’ st Bocic), Lucioni, Ravanelli, Frabotta; Boloca, Mazzitelli (41’ st Borrelli), Kone; Caso (19’ st Moro), Mulattieri (19’ st Insigne), Garritano (27’ st Ciervo).

A disposizione: Loria, Marcianò, Lulic, Ciervo, Szyminski, Cotali, Monterisi, Oliveri.

Allenatore: Grosso.

Arbitro: Signor Federico Dionisi de L’Aquila; assistenti Matteo Bottegoni di Terni e Thomas Miniutti di Maniago (Pn); Quarto Uomo Luca Cherchi di Carbonia; Var Luca Banti di Livorno, Avar Marcello Rossi di Novara.

Marcatore: 46’ pt Tutino (rig. P), 5’ st Man (rig. P), 35’ st Moro (F).

Note: spettatori: 8.900 circa (6.531 abbonati e 100 tifosi del Frosinone); angoli: 5-3 per il Frosinone; ammoniti: 27’ pt Juric (P), 29’ pt Sampirisi (F), 42’ pt Grosso (a. F), 45′ pt Frabotta (F), 8’ st Kone (F), 11’ st Garritano (F), Tutino (P), 21’ st Hainaut (P), 23’ st Oosterwolde (P), Pecchia (a. P), Del Prato (P), Boloca (F), Ravanelli (F), 52’ Hainaut (P); espulsi: 11’ st Grosso (F), Hainaut (P); recuperi: 1’+1’ pt; 7’+3’ st; Frosinone con il lutto al braccio per la scomparsa del padre del difensore Kalaj.

PARMA – Centodue minuti di gioco, 14 ammoniti, 2 espulsi. Il Parma batte il Frosinone 2-1 grazie a due rigori tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. I canarini accorciano con Moro e al 51’ trovano la traversa a dire no su un colpo di testa di Lucioni. Il Frosinone domina nel gioco e nelle occasioni nel primo tempo ma spreca, il Parma gioca di qualità 5” su 47’, trova in rigore e va al riposo davanti di un gol, firmato da Tutino su calcio di rigore per fallo di Frabotta su Camara. In avvio di ripresa il 2-0 ancora dal dischetto per fallo di mano di Frabotta sul colpo di testa di Valenti. Poi solo Frosinone tra una serie infinita di ammoniti e le espulsioni di Grosso e del parmense Hainaut. In classifica i giallazzurri a -3 dalla vetta ma scivolano al sesto posto agganciati proprio dal Parma

Articoli Recenti