PRIMAVERA 1, IL FROSINONE PAREGGGIA 1-1 E RESTA IN VETTA

 In Breaking News, Settore Giovanile

FROSINONE (4-3-3): Palmisani; Rosati, Maura, Pahic, Bracaglia; Traore, Bruno (31’ st Pera), Condello (26’ st Gozzo); Milazzo, Selvini, Cangianiello.

A disposizione: Stellato, Di Chiara, Stefanelli, Zettera, Miller, Crecco, Ferrieri, Banacquista, Mulattieri jr., Stazi, Voncina.

Allenatore: Gorgone.

EMPOLI (4-5-1): Fantoni; Tropea (20’ st Barsi), Dragoner, Guarino, Angori; Seck (40 st Vallarelli), Renzi, Degli Innocenti, Ignacchiti, Fini; Ekong (Bucancil).

A disposizione: Tampucci, Filippis, Marianucci, Sodero, Crasta, Kaczmarski, Casadei, Ekong S., Bucancil.

Allenatore: Buscè.

Arbitro: sig. Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Sa); assistenti Michele Rispoli di Locri e Rodolfo Spataro di Rossano Calabro.

Marcatori: 13’ pt Seck (E), 20’ pt Condello (F).

Note: spettatori: 200 circa; angoli: 8-2 per il Frosinone; ammoniti: 10’ pt Guarino (E), 28’ pt Bruno (F), 30’ st Condello (F), 8’ st Renzi (E), 37’ st Cangianiello (F), 39’ st Milazzo (F); recuperi: 2’ pt; 4’ st.

FERENTINO (FR) – Il Frosinone pareggia 1-1c con l’Empoli in rimonta e rimane in vetta alla classifica, agganciato da Juve e Roma. Bella partita al Comunale di Ferentino, la squadra di Gorgone riesce a contenere al meglio gli effetti delle tossine della Coppa Italia e con una prestazione di carattere contiene nel finale l’assalto di un Empoli salvato in precedenza da un Fantoni superlativo. Toscani avanti al 13’ del primo tempo con Seck, 7’ dopo il gran gol di Condello ristabiliva l’equilibrio.

IN CAMPO – Giallazzurri senza gli squalificati Peres e Maestrelli, gli infortunati De Min, Jirillo, Macej e Afi. Tra i pali torna Palmisani dopo la pausa di Coppa Italia (ottima comunque la prova di Di Chiara). Davanti a lui la coppia di centrali è compista da Maura e Pahic, a destra Rosati, a sinistra Bracaglia. In mezzo al campo Bruno è il regista a tutto campo, la novità è rappresentata dall’esordio di Traore, in ‘prestito’ per l’occasione dalla prima squadra, quindi chiude la mediana Milazzo. Nel tridente offensivo Cangianiello e Condello ruotano attorno a Selvini.

L’Empoli si presenta con il 4-5-1. Tra i pali c’è Fantoni, in mezzo alla difesa Dragoner e Guarino, Angori e Tropea sulle corsie basse. Densità a centrocampo, con Seck e Fini cursori, Degli Innocenti play, Renzi e Ignacchiti le mezze ali. In attacco E. Ekong, un ragazzo che ha già assaggiato l’aria della prima squadra.

SECK E CONDELLO, BOTTA E RISPOSTA – Pronti e via, Frosinone subito dentro l’area dell’Empoli ma la conclusione termina alta. Si alza subito il volume del match, Frosinone al tiro con Selvini che si infila a sinistra nell’area dell’Empoli, pallone fuori. I toscani provano col lancio lungo su Ekong, Pahic si rifugia in fallo laterale. Non ha fretta la formazione di Gorgone che quando trova il lato debole dei toscani affonda con Milazzo che va a conquistare una punizione dai 35 metri. Pallone battuto per Milazzo che di prima intenzione spedisce un lob chirurgico che obbliga Fantoni alla deviazione in tuffo alla propria sinistra. Milazzo prende d’infilata Guarino a destra, giallo per il giocatore dell’Empoli. Pericolo per la difesa giallazzurra al 12’, Renzi prende tutti alle spalle sulla trequarti, bravo Maura a chiuderlo in angolo al momento della conclusione dopo averlo rimontato alle spalle. Dalla battuta, sale Seck indisturbato e di testa infila imparabilmente sul primo palo il vantaggio dell’Empoli nonostante il disperato tentativo di Palmisani di deviare il pallone a mezz’altezza. Il Frosinone non si abbatte e continua nel palleggio sistematico alla ricerca di uno spazio che l’Empoli però non concede. I toscani però concedono un angolo su un pallone maligno, Condello raccoglie il pallone servitogli da Miolazzo al limite e con grande coordinazione di destro infila alle spalle di Fantoni con una rasoiata.

FANTONI, DOPPIO MIRACOLO SU SELVINI – Il Frosinone si impadronisce della gara e Fantoni al 23’ deve compiere due miracoli nel giro di una frazione di secondo su Selvini che si vede ribattere altrettante conclusioni sottomisura. La partita sale anche sotto il profilo agonistico, il Frosinone rimedia due gialli nel giro di 2’ con Bruno e Condello. E’ sempre la formazione di Gorgone a dettare lo spartito, l’Empoli si affida a qualche ripartenza più favorita dalla casualità di un rimpallo che dalla ricerca di una giocata. Al 38’ però Fini anticipa sulla corsa Rosati, bravo a sporcagli il passaggio in area. Un minuto dopo azione continuata del Frosinone, pallone invitante di Milazzo per Cangianiello ma Tropea di immola e per il direttore di gara è intervento scorretto del giallazzurro. Finale di gara spezzettato, il parziale si chiude con un pareggio che rispecchia il sostanziale equilibrio. Frosinone ottimo a rimontare il vantaggio dei toscani, la supremazia territoriale però ha trovato pochi sbocchi fatta eccezione per la grande doppia parata di Fantoni su Selvini.

FROSINONE SFORTUNATO DALLE PARTI DI FANTONI – Parte a testa bassa l’Empoli e si affaccia nell’area del Frosinone, Palmisani in uscita bassa respinge il pallone per l’accorrente Ekong che impatta male e spedisce fuori. Dall’altra parte è Fantoni che va a parare in due tempi una conclusione di Selvini che era uscito con intelligenza dalla figura di due giocatori dell’Empoli. I giallazzurri cercano ancora da calcio d’angolo il bis dell’azione del pari, la difesa dell’Empoli si alza bene e chiude, Rosati vede Maura in area e lo serve, il centrale di difesa cerca la rovesciata ma il pallone termina telefonato tra le braccia di Fantoni. Partita bella e aperta, dall’altra parte è Fini che impegna Palmisani a terra. I giallazzurri stringono l’Empoli nell’area, dalla seconda battuta d’angolo il pallone arriva a destra a Condello, cross a fil di palo che dà l’illusione del gol ma la sfera si smorza prima sulla parte esterna del legno e poi sulla rete esterna. E’ cambiata la chimica del match, i giallazzurri hanno alzato decisamente il ritmo delle giocate. Al 16’ parte Bruno da mezzo sinistro, deve salvare la difesa dell’Empoli in angolo. E sul tiro dalla bandierina affollamento davanti a Fantoni che allunga come può la traiettoria. Primo cambio della gara al 20’, Buscè manda in campo Barsi per Angori. Il Frosinone ci crede e dopo un’azione prolungata va al tiro con Selvini, Fantoni blocca. L’Empoli ci prova in velocità, Renzi serve Seck al limite, pallone alto. Un cambio anche per il Frosinone, Gorgone lancia nella mischia Gozzo per Condello al 26’. Una disattenzione di Bruno sull’out di sinistra rischia di costare caro, si chiude bene la difesa sull’attacco dell’Empoli.

RIBALTAMENTI DI FRONTE MA IL PARI E’ GIUSTO – Bella azione di Traore in solitaria, Empoli in affanno, poi sul ribaltamento di fronte è Cangianiello che deve spendere un giallo per frenare Bucancil. E’ l’Empoli che adesso fa perno proprio sul neo entrato Bucancil dotato di una fisicità esplosiva. E a 4’ dal 90’ Bucancil si intrufola in area giallazzurra, bravissimo Palmisani a deviargli il pallone in angolo. E’ un momento di difficoltà per il Frosinone che stringe i denti. Ma è ancora l’Empoli a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa. Il Frosinone non molla e al 44’ Selvini mette paura alla difesa toscana, Fantoni esce a vuoto ma i centrali fanno muro. Va al tiro Selvini ma chiede troppo al suo destro, Fantoni para a terra. Finale aperto a tutto. Al 4’ di recupero il direttore di gara concede l’ultima punizione con eccesso di magnanimità all’Empoli ma la partita termina sul pallone lungo: 1-1 comunque importante per il Frosinone che viene agganciato in vetta dalla Juve e dalla Roma. Prossimo turno a Milano con l’Inter, ad Appiano i giallazzurri allora allenati da Marsella vinsero due stagioni fa in Coppa Italia con un una doppietta di Vitalucci in rimonta dopo il vantaggio neroazzurro firmato da Mulattieri, oggi attaccante nella squadra di Grosso.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

 

Articoli Recenti