PRIMAVERA 1, IL FROSINONE RIPARTE: C’E’ UN TORO DA… ‘SCAVALCARE’

 In Breaking News, Settore Giovanile

A 2 mesi dall’ultimo pallone rotolato in una partita ufficiale, sabato 7 gennaio riparte il massimo campionato Primavera, il trofeo ‘Giacinto Facchetti’. Il Frosinone riprende il cammino tra le mura amiche (ore 11, diretta SportItalia) opposto al Torino. Squadre distanziate di 1 lunghezza a favore dei granata di mister Scurto (23 punti contro i 22 dei giallazzurri di Gorgone) e quindi big-match per il terzo posto che Selvini & soci potrebbero agguantare in caso di vittoria.

Il 2022 si era chiuso lo scorso 11 novembre con il Frosinone bloccato sullo 0-0 sul campo del Verona dell’ex Sammarco bloccati da un Boseggia in giornata di grazia mentre i granata avevano battuto 2-1 la Fiorentina. Canarini in emergenza anche in questo riavvio di campionato. La trasferta in Veneto dell’11 novembre ha lasciato anche qualche strascico per le espulsioni di Maestrelli e Maura che costringeranno Gorgone alle alchimie per sistemare il pacchetto di centrali di difesa dove anche Macej da tempo non è in perfette condizioni. Contro il Torino sarà assente anche Palmisani che deve scontare la seconda di tre gare di stop imposte dal Giudice Sportivo dopo il finale bollente con la Roma. Out il terzino Benacquista che ha lamentato una ricaduta muscolare ai flessori mentre Peres ha ripreso ad allenarsi da poco dopo un problema al malleolo occorso nell’ultima gara del 2022 a Verona. Non sono a disposizione da tempo De Min, Quadraccia e Crecco (tutti operati ai crociati del ginocchio). Dulcis in fundo anche mister Gorgone, che a sua volta sconta l’ultima dei due turni di squalifica ricevuti dopo il derby, dovrà assistere alla gara dalla tribuna, sostituito dal suo vice Santarelli. In questi due mesi la truppa si è allenata in maniera regolare, fatta eccezione nei periodi ‘santificati’ dal calendario. Prima della fine dell’anno anche un 6-0 all’Agani, squadra di Eccellenza. E una serie abbastanza regolare di partite a ranghi contrapposti.

Quanto al Torino, il successo sui viola di Aquilani ha portato alla terza vittoria di fila, un mini-allungo che ha posto i granata alle spalle della Juve (24) posizionata al secondo posto. Torino che vuole dimenticare le ultime due stagioni e che cerca di rientrare nel giro playoff. Durante la lunga sosta il tecnico della prima squadra Juric ha convocato per il ritiro in Spagna ben 9 giocatori della Primavera e ben 5 di loro sono andati in campo nell’ultimo test prima della ripresa del campionato di serie A, contro la Cremonese.

Per il Frosinone ci sono tutte le motivazioni, al di là delle assenze, per cercare di avvicinare il più presto possibile la salvezza. Il Torino è un ostacolo ma i giallazzurri finora hanno superato ogni limite a livello di prestazione e carattere.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti