PRIMAVERA 2, IL FROSINONE NON FA SCONTI: IL BLITZ A CREMONA (1-2) LO FIRMA JIRILLO

 In Breaking News, Settore Giovanile

CREMONESE: Agazzi, Ventura, Ragazzetti, Ortelli, Scaringi, Fortunato (32’ st Cherubini), Arpini, Ballabio, Basso, Laciuello, Pezzini (39’ st Quarena).

A disposizione: Brahia, Fratus, Cherubini, Odalo, Colombo, Imprezzabile, Bright, Quarena, Gardoni, Pecchia, Bellandi.

Allenatore: Pavesi.

FROSINONE: Palmisani; Evan (39’ st Rosati), Giordani, Maestrelli, Bracaglia; Cangianiello, Bruno (15’ st Milazzo), Peres (29’ st Di Palma); Favale; Selvini (15’ st Pittaccio), Stampete (15’ st Jirillo).

A disposizione: Vilardi, Pahic, Rosati, Benacquista, Battisti, Bianchi, Milazzo, Recchiuti, Di Palma, Pittaccio, Scognamiglio, Jirillo.

Allenatore: Gorgone.

Arbitro: sig. Marco Emmanuele; assistenti sigg. Marco Matteo Barberis e Luca Landoni.

Marcatori: 41’ pt Bracaglia (F), 10’ st Ventura (C), 31’ st Jirillo (F)

Note: angoli: 4-2 per il Frosinone; ammoniti: 27’ pt Fortunato (C) ; espulso: 39’ pt Lauciello (C); recuperi: 3’ pt; 4’ st.

CREMONA – Riparte dalla fine e cioè dalla vittoria il Frosinone nei playoff del campionato Primavera 2. Un gol di Jirillo al 31’ della ripresa determina il 2-1 sul campo della Cremonese nell’andata dei quarti di finale. La gara di ritorno si giocherà sabato prossimo 7 maggio al Comunale di Ferentino. Partita condizionata dal caldo afoso ma i ragazzi di Gorgone hanno voluto quello che era nelle migliori intenzioni della vigilia, cioè la vittoria. Ci sono davanti altri 90’ ma i due gol realizzati fuori casa sono certamente un viatico importante. E comunque il regolamento spiega che a parità di vittorie e di gol realizzati (incrociando le dita), in semifinale passerebbe il Frosinone per effetto del miglior piazzamento al termine della stagione regolare. Ma è evidente che Palmisani & soci dovranno entrare in campo con lo stesso atteggiamento mostrato sul campo del Centro Sportivo ‘Arvedi’.

Il Frosinone, come detto, ha legittimato il successo sin dall’inizio. Partita giocata a scacchi dai due tecnici che si sono studiati in avvio. Al 19’ i giallazzurri sfiorano il vantaggio: bella azione di Evan che cede a Favale, tocco per Stampete che colpisce in pieno la traversa. Ancora Stampete in evidenza qualche minuto dopo, esattamente al 24’, con un’azione personale ruba palla sulla tre-quarti, si invola entra in area ma la stoccata termina fuori di poco. La partita sale di tono. E si fa vedere anche la Cremonese in contropiede, al 28’, con Ballabio che con un tiro a giro a sua volta accarezza il vantaggio. Al 39’ la Cremonese rimane in 10’ per il rosso al capitano Lauciello. Al 41’ il Frosinone passa ed è eurogol: dai 30 metri il difensore-goleador Bracaglia alza la testa, mira l’angolino alto alla destra del portiere, lascia partire una bordata che si infila proprio là, dove nessuno arriva. Si va al riposo con i giallazzurri avanti di una rete. In avvio di ripresa i canarini cercano subito il gol della sicurezza, al 52’ Bracaglia serve Selvini, pallone che sfiora il palo. Tre minuti dopo la Cremonese perviene al pareggio con Ventura che riprende al volo un pallone arrivatogli da calcio d’angolo. Nel frattempo Gorgone aveva iniziato già la girandola di cambi e il gol-partita arriva proprio dalla panchina. Al 31’ passaggio filtrante di Di Palma per Jirillo che con un gran tiro ad incrociare batte Agazzi. La Cremonese in 10 uomini è in difficoltà ed anche se il ritmo della partita è più basso per colpa del caldo, a 2’ dal 90’ il Frosinone con Favale, pallonetto al bacio, sfiora l’1-3.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti