PRIMAVERA 2, SULLA RINCORSA AL VERTICE DEL FROSINONE L’OSTACOLO-PISA

 In Breaking News, Settore Giovanile

Il Frosinone torna a giocare sul proprio terreno a 48 giorni di distanza dall’ultima gara del 2021, con l’Ascoli. I giallazzurri di mister Gorgone, reduci dal 3-2 al cardiopalmo ottenuto sul campo della Reggina sabato scorso, vogliono decisamente tenere il passo di Lazio e Cesena e portare a tre lo ‘score’ delle vittorie di fila. Di fronte c’è il Pisa, l’unica squadra che ha battuto i giallazzurri sul campo (3-1), visto che l’altra sconfitta ‘segnata’ in classifica è arrivata a tavolino (0-3) a Benevento dove Favale & soci avevano comunque vinto. Con quei 3 punti, oggi il Frosinone sarebbe a braccetto della Lazio, in vetta. Significa che Palmisani & soci hanno nelle corde quei valori che non possono precludere nulla fino al termine di questa stagione. Contro i toscani, all’andata, i giallazzurri, ancora in fase di rodaggio, pagarono un mixed tra mancanza di cinismo e ingenuità. Ma il Frosinone, rinvigorito dal successo d’orgoglio ottenuto al 93’ praticamente all’ultimo assalto sull’asse Benacquista-Stampete, ha tutta l’intenzione di contendere il vertice ai biancazzurri capitolini e ai bianconeri romagnoli.

Il campionato Primavera 2 non dà nulla di scontato. Il Frosinone se ne è reso conto proprio sul campo della Reggina, ultima in classifica. E con il Pisa che segue i canarini a 4 lunghezze è una sorta di spareggio: vincendo, la formazione ciociara, può scrivere una seria ipoteca quanto meno ad un posto al sole nella zona playoff anche se il lotto delle dirette rivali (Spezia e Benevento oltre al Pisa) è agguerrito e la stagione è solo alla 2.a di ritorno.

Per quanto riguarda i convocati, manca ancora un allenamento, quello della vigilia. Probabilmente arriveranno dalla prima squadra un paio di elementi. Torna Maestrelli dalla giornata di stop comminatagli dal Giudice Sportivo, prosegue invece il recupero di Giordani. Non ci sarà il centrocampista Bruno, squalificato. Mancherà ancora l’attaccante Tonye oltre a Bianchi che sta recuperando dal problema alla spalla. Rientra invece la punta Jirillo che va a dare peso specifico ad un attacco comunque prolifico. Servirà un Frosinone al top per battere un Pisa coriaceo e per continuare ad alimentare un sogno bellissimo.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti