RICCI: “IL FROSINONE VERO E’ QUELLO DI OGGI”

 In Breaking News, Prima squadra

FROSINONE – Ha firmato il rigore, battuto due volte, che ha sbloccato la partita ed ha dato le prime certezze della gara ad un Frosinone che poi ha legittimato il successo con una prova ‘monstre’. La ribalta è di Matteo Ricci, al suo secondo gol stagionale.

Un Frosinone dai due volti in cinque giorni. Tra Crotone e Benevento quale è il vero Frosinone? Una via di mezzo o quello di oggi?

“Il Frosinone vero è quello di oggi. E’ normale che durante la stagione possano esserci alti e bassi. Siamo stati bravi a reagire, a comportarci da squadra vera. Abbiamo ripreso bene tutti insieme. Oggi abbiamo attaccato sfruttando le nostre qualità, dobbiamo essere questi qua compatti come abbiamo fatto oggi. E’ stata la classica vittoria di squadra”.

Quanto vale per te oggi per gol e quanto vale questa vittoria per il Frosinone?

“Per me è stata importante, mi mancava un po’ il gol e sono stato contentissimo. Poi è servito per vincere. E serve a tutti noi, venivamo da una sconfitta brutta, per la nostra autostima era importante. Queste vittorie aumentano il morale”.

Oggi al di là del gol che ha sbloccato la gara, hai giocato una ottima partita, anche di sostanza. È questo dove devi ancora migliorare per tornare ai livelli che ti avevano portato fino alla Nazionale, la continuità?

“E’ facile quando giochiamo compatti e corti fare questo tipo di prestazioni. Dobbiamo migliorare questi aspetti, non dobbiamo allungarci. Noi prendiamo spesso in giro Gigi Canotto, oggi ha fatto una rincorsa di 30 metri nel primo tempo. Dobbiamo essere questi per andarci a prendere il risultato”.

Matteo, ancora una volta il Frosinone sembra esaltarsi quando gioca contro avversarie che puntano alla promozione. A cosa è dovuta questa differenza di prestazioni rispetto a quando si gioca contro avversarie sulla carta più abbordabili?

“Questo è vero, magari quando giochiamo contro questo tipo di squadre aumenta l’attenzione. E’ necessario migliorare questi aspetti”.

Matteo sei tu ora il rigorista della squadra?

“No, è solo toccato a me e se ricapiterà lo batterò volentieri. Sono solo contento di aver fatto gol con un pizzico di fortuna”.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti