SERIE C FEMMINILE, IL FROSINONE CAPITOLA IN CASA CON IL CHIETI (0-3)

 In Breaking News, News

FROSINONE: Guidobaldi, Fiorella (35’ st Verrecchia), De Stradis (10’ st Bevilacqua), Cacchioni, Galluzzi (46’ st Eyre), Conti M. (18’ st Rutigliano), Natali. Santacroce, Antonucci (28’ st Carcini), Belrose, Di Salvo.

A disposizione: Conti, Palmigiani, Tagliaferri, Campanelli.

Allenatore: Crecco.

CHIETI: Falcocchia, Di Camillo Gia., Martella, Di Camillo Giu. (42’ st Di Sebastiano), Stivaletta (42’ st Iannetta), Chiellini, Carnevale, Makulova, Esposito, Passeri, Gissi (26’ st Liberatore).

A disposizione:Di Domenico, D’Intino.

Allenatore: Di Camillo L.

Arbitro: sig. Stefano Stramo di Salerno; assistenti sig.ra Eleonora Greco di Roma 1 e sig. Angelo Calce di Cassino.

Marcataori: 27’ pt Gissi (C), 39’ pt e 46’ st Makulova (C)’

Note: spettatori: 400 circa; ammoniti: 40’ st Di Camillo Gia. (C), 42’ st Di Camillo Giu (C); recuperi: 1’ pt; 5’ st

FROSINONE – Esordio negativo al ‘Benito Stirpe’ per il Frosinone Femminile che nell’undicesima giornata del campionato di serie C femminile, girone C, è stata sconfitta 3-0 dal Chieti terza forza del campionato. Due gol nel primo tempo con Gissi (27’) e Makulova (39’). Nella ripresa al 90’ il terzo gol per il Chieti ancora Makulova che sigla la doppietta personale.

Un discreto Frosinone quello messo in campo da mister Crecco, ma la superiorità fisica del Chieti ha condizionato il risultato finale. Sugli spalti a seguire la gara anche il Direttore dell’Area Tecnica del Frosinone, Guido Angelozzi e il direttore sportivo della Primavera, Alessandro Frara. Oltre quattrocento gli spettatori in tribuna centrale a seguire le ragazze giallazzurre.

PRIMO TEMPO – Prima occasione al 2’ Santacroce lancia in contropiede la Belrose, è costretta ad uscire fuori area il portiere Falcocchia. Forcing del Frosinone, Galluzzi recupera un buon pallone e lancia sempre l’americana del Frosinone, ancora anticipata dal  numero uno chietino.  Il Chieti si affaccia più volte in avanti, ma il primo vero pericolo è un’incursione centrale di Carnevale al 25’ che però è respinta in extremis dalla retroguardia del Frosinone. Al 27’ sugli sviluppi di un’incursione dalla sinistra di Stivaletta l’assist al centro è per Gissi che realizza comodamente alle spalle dell’incolpevole Guidobaldi. Il Frosinone soffre soprattutto sulle fasce ma cerca di scuotersi con Galluzzi e Belrose, la difesa del Chieti però è attenta. E le ospiti al 39’ trovano il raddoppio dalla distanza con Makulova che lascia partire un potente destro che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Ancora Chieti che sfrutta la fascia sinistra, sul cross è ancora la Gissi che per poco non trova la porta. Al 43’ l’azione più pericolosa per il Frosinone che con Belrose, lanciata centralmente: l’americana si ritrova a tu per tu con Falcocchia, ma la conclusione è alta sopra la traversa. Dopo 1’ di recupero il primo tempo si chiude con il punteggio di 2-0 per il Chieti.

SECONDO TEMPO –  Al 5’ la prima occasione per il Chieti con Gissi che prova la conclusione centrale, è brava a respingere con i piedi Guidobaldi. La prima occasione per il Frosinone al 8’ con Natali che da fuori area però conclude alto sopra la traversa. Al 21’ Guidobaldi ancora protagonista di un ottimo intervento sulla conclusione ravvicinata di Stivaletta. Il Frosinone prova a distendersi in avanti e al 22’ con la Belrose sfiora il gol con un bel pallonetto dal limite dell’area di rigore. Al 24’ occasione Frosinone con la Belrose che crossa dalla sinistra per Rutigliano che di testa manca di poco la porta. Al 39’ ancora Chieti con Stivaletta che prova la conclusione di potenza centralmente, la difesa del Frosinone devia in angolo. Al 46’ il terzo gol per il Chieti dopo il rinvio di Guidobaldi, la palla viene intercettata da Makulova che realizza il definitivo 3-0 per la doppietta personale. Dopo 5’ di recupero arriva il triplice fischio finale.

Prossimo impegno ora per il Frosinone la trasferta di domenica, sul campo della Roma Calcio Femminile (ore 14). Le giallazzurre restano a quota 13 in classifica, ben distanti comunque dalla zona retrocessione.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti