SERIE C FEMMINILE, IL FROSINONE PERDE DI MISURA (1-0) A MATERA

 In Breaking News, News

CITTA’ DEI SASSI MATERA: Aliquò, Gaglio, Trotta, Sesto, Fiore (30’ pt Lospalluto), Ilycheva, Dalmedico, Paolini (25’ st Baldassarra), Benzaquen, Giocobbi, Montemurro.

A disposizione: Di cecca, Visalli.

Allenatore: Lanzolla

FROSINONE: Guidobaldi, Cacchioni, Di Salvo, De Stradis (34’ st Verrecchia), Fiorella, Palmigiani, (15’ st Carcini), Conti M. (34’ st Antonucci), Natali, Santacroce (45’ st Eyre), belrose, Galluzzi (28’ st Rutigliano).

A disposizione: Conti R., Alò, Daggiante, Fanfarillo.

Allenatore: Crecco.

Arbitro: sig. Andrea Palmier di Brindisi; assistenti sigg. Giuseppe Pio Stigliani di Policoro e sig. Daby Sissoko di Matera.

Marcatore: 32’ st Giacobbi (M).

Note: ammoniti: 40’ pt De Stradis (F); recuperi 1’ pt; 5’ st.

MATERA – Sconfitta di misura ma anche con il ‘condimento’ amaro della sfortuna per il Frosinone Femminile nella trasferta di Matera contro il Città Sassi Women che s’impone 1-0 con un gol di Giacobbi al 77’. Per le ciociare è la seconda sconfitta consecutiva dopo quella di sette giorni fa in casa (0-1) con il Palermo. Partita equilibrata per lunghi tratti con tanto possesso da parte delle giallazzurre che al 10’ erano andate anche in vantaggio con la Belrose, gol annullato per un fuorigioco apparso inesistente.

La maggiore aggressività delle lucane e qualche errore in fase di gestione del pallone non ha consentito di concretizzare al meglio le tante occasioni che la formazione di mister Crecco ha avuto nel corso della gara. Un palo poi nel finale non aiuta nemmeno Guidobaldi & Co. che tornano in Ciociaria con una sconfitta tutto sommato immeritata.

PRIMO TEMPO – Pronti via il Matera prova la conclusione dopo 2’ di gioco senza trovare lo specchio della porta. Il Frosinone con la Galluzzi, pescata però in fuorigioco, dopo appena 4’ impensierisce la retroguardia delle padrone di casa. Al 10’ gol annullato alla Belrose per fuorigioco, ma l’azione era regolarissima e dunque penalizzante per le ciociare che avrebbero meritato il vantaggio. La partita avrebbe potuto assumere altri connotati. Il Matera reagisce e al 17’ sfiora la traversa sugli sviluppi di un cross pericoloso dalla destra. C’è equilibrio e si gioca molto a centrocampo, senza particolari emozioni. Al 35’ decisivo l’intervento di Guidobaldi, pronta sulla conclusione delle padrone di casa. L’azione più pericolosa delle leonesse è al 39’ con l’americana Belrose che però non impensierisce la difesa del Matera.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa ancora il Matera si rende pericoloso con una conclusione dopo nemmeno 2’ di Montemurro. Al 6’ bella combinazione tra Natali-Santacroce ma il tiro finisce alta sopra la traversa. Dopo 1’ il Matera colpisce il palo e il Frosinone si salva. A metà ripresa altra svista arbitrale: Belrose, lanciata a rete e tenuta in gioco dal terzino sinistro Benzaquin, viene fermata per un fuorigioco, ancora una volta, inesistente. Minuto 26 e il Frosinone trova la conclusione con Galluzzi, che raccoglie il cross di Carcini ma il pallone finisce di poco alto alle spalle di Aliquò. Al 32’ il gol che decide la gara, con Giacobbi che gela le ragazze di Crecco. Una palla recuperata dai difensori canarini, viene però immediatamente persa sulla fascia sinistra. Cambio di gioco di Dalmedico, Fiorella scavalcata, Giacobbi, tutta sola, stoppa e calcia forte da 5 metri, Nulla può Guidobaldi che, anzi, stava compiendo un altro miracolo. Al 34’ Antonucci colpisce il palo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 36’ Belrose conclude alto tutta sola in area ospite. I cambi nel finale non consentono al Frosinone di trovare il guizzo vincente e al triplice fischio arriva la vittoria per 1-0 del Matera.

 

Articoli Recenti