UNDER 17, UN FROSINONE SFORTUNATO NON VA OLTRE IL PAREGGIO (2-2) CONTRO LA CAPOLISTA BENEVENTO

 In Breaking News, Settore Giovanile

BENEVENTO: Esposito, Di Martino, De Gennaro, Avolio, Galietti, Marrone, Di Serio (DAL 30’ st Brugognone), Pengue (dal 30’ st Bellirano), Perlingieri, Carriola, Francescotti.
A disposizione: Simeoli, Volpe, Zarrillo, Palladino, Panzarino, Vitale, Signorelli.
Allenatore: Rocco.

FROSINONE: Stellato, Fratarcangeli (dal 33’ st Fiorini), Crecco (dal 20’ st Ferrari), A. Romano, Severino, Quadraccia, R. Romano (dal 33’ st Stazi), Tote (dal 13’ st Zettera), D’Andrea, Russo, Voncina (dal 20’ st Coletta).
A disposizione: Vigliotti, Abbate, Salvatori.
Allenatore: Di Michele.

Arbitro: sig. Criscuolo della sezione di Torre Annunziata; assistenti sigg. La Regina e Carrozza della sezione di Battipaglia.

Marcatori: 4’ pt D’Andrea (Frosinone), 37’ pt Carriola (Benevento), 10’ st Tote (Frosinone), 45’+4’ st Stellato aut. (Benevento).

Note: ammoniti: Perlingieri (Benevento), Di Martino (Benevento), Francescotti (Benevento), Tote (Frosinone), Quadraccia (Frosinone), Stellato (Frosinone), Fiorini (Frosinone); espulsi: Perlingieri (Benevento).

BENEVENTO – Il Frosinone Under 17 per un soffio non riesce a portare a casa i 3 punti contro la capolista Benevento.
I giallazzurri sbloccano la partita e passano in vantaggio dopo 4 minuti dall’inizio del match con D’Andrea che è bravo a battere Esposito grazie ad un calcio di rigore concesso dal sig. Criscuolo della sezione di Torre Annunziata.
Il Frosinone continua a rendersi pericoloso e a mettere in apprensione la retroguardia giallorossa.
Al minuto 37 i Sanniti ristabiliscono la parità con Carriola su un calcio di punizione.
Nella ripresa la trama è sostanzialmente la stessa: il Frosinone si proietta in fase offensiva alla ricerca del gol e il Benevento cerca di arginare le avanzate avversarie.
A 10 minuti dall’inizio del secondo tempo i giallazzurri passano nuovamente in vantaggio: calcio d’angolo battuto con il contagiri da Russo a pescare Tote, il numero 8 svetta di testa e beffa Esposito.
Nei minuti finali Perlingieri viene espulso, ma l’inferiorità numerica sembra non pesare al Benevento.
All’ultimo assalto dei ragazzi allenati da mister Rocco, su un calcio d’angolo di Carriola, Stellato interviene in maniera scomposta e devia nella propria porta per il gol del definitivo 2-2.

Ufficio Stampa
Frosinone Calcio

Articoli Recenti