UNDER 15, CADE IL FROSINONE. A FERENTINO PICCA REGALA LA VITTORIA AL NAPOLI (0-2)

 In Breaking News, Settore Giovanile

FROSINONE: Marini, Riccone, Cazora, Diodati, Dolciami, Falli (dal 1’ st Tiberi), De Filippis, Tocci, Lombardo (dal 1’ st Buonpane), Molignano (dal 16’ st Belli), Baptista.
A disposizione: Gabriele, Lupi, Oscurato, Di Franco, Menichelli, Vigliotti.
Allenatore: Mizzoni.

NAPOLI: Gisondi, Lupacchio, F. Distratto, Cimmaruta (dal 36’ st Raiola), Rocco, C. Garofalo, Giglio (dal 34’ st Sorrentino), Arzillo (dal 25’ st Cannavacciuolo), Picca (dal 34’ st Iovine), Napoletano, D. Distratto (dal 36’ st Cacace)
A disposizione: Giordano, Carofilo, Di Fiore, Buzzella.
Allenatore: Sorano.

Arbitro: sig.na Morano Flavia della sezione di Civitavecchia; assistenti sigg. Spinetti e Gherca della sezione di Albano Laziale.

Marcatori: 32’ pt e 31’ st Picca (Napoli).

Note: ammoniti: Baptista (Frosinone), Buonpane (Frosinone), Mizzoni (Frosinone), F. Distratto (Napoli), Cannavacciuolo (Napoli); espulsi: Buonpane (Frosinone); recupero: 1’ pt e 6’ st.

FERENTINO – Vince il Napoli in casa del Frosinone. Match combattuto ma con poche chiare occasioni da gol. Le condizioni meteo non aiutano le due compagini infatti la pioggia ha reso il campo molto scivoloso.
Il Frosinone approccia bene alla gara e a 10 minuti dal fischio d’inizio Dolciami sfrutta bene un cross dalla destra per spingere in rete. La sig.na Morano della sezione di Civitavecchia però fischia e annulla il gol per una carica al numero 1 del Napoli.
Alla mezz’ora palla in mezzo di Riccone dalla destra a cercare Baptista, Gisondi legge bene e rinvia con i pugni.
Al minuto 32’ del primo tempo doccia fredda per i padroni di casa: contropiede del Napoli guidato da Napoletano che crossa in mezzo per Picca, la retroguardia giallazzurra non rinvia bene e il numero 9 azzurro ne approfitta per battere Marini e portare i suoi in vantaggio.
Nella ripresa la trama del gioco è la stessa, poche occasioni da gol ma tanto gioco a centrocampo.
Al 14’ minuto ci prova il Frosinone con una punizione di Diodati ma la conclusione è alta sopra la traversa.
Un minuto dopo si mette in proprio il subentrato Buonpane che parte in solitaria dalla fascia destra, entra in area e serve Molignano che a 8 metri dalla porta non trova la conclusione vincente.
A 4 minuti dal fischio finale raddoppio degli ospiti. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti campo Pinna si inserisce tra i difensori canarini e di prima intenzione batte l’incolpevole Marini.
Negli ultimi secondi di gioco il Frosinone reclama un calcio di rigore per un fallo di Rocco su Buonpane ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il penalty.

Ufficio Stampa
Frosinone Calcio

Articoli Recenti