UNDER 17, SPETTACOLO ALL’HEFFORT DI PARABITA MA IL LECCE BATTE 4-3 IL FROSINONE

 In Breaking News, Settore Giovanile

LECCE: Moccia, Dell’Acqua, Orfano (dal 31′ st Geusa), Borgo, Zecca, Leuzzi, De Vito (dal 21′ st Manfredi), Mariano (dal 41′ st Gueye), Fornaro (dal 21′ st Mastrapasqua), Minerva, Agrimi (dal 41′ st Europaeus).
A disposizione: Leone, Fasano.
Allenatore: Schipa.

FROSINONE: Stellato, Quadraccia (dal 14′ st Crecco), Stefanelli, A. Romano, Stazi, Severino, R. Romano (dal 36′ st Cipolla), Evangelisti, Voncina (dal 36′ st D’Andrea), Zanchetta (dal 1′ st Zettera), Mezsargs.
A disposizione: Mincangeli, Oddi, Maissan.
Allenatore: Di Michele.

Arbitro: sig. Totaro della sezione di Lecce; assistenti sigg. Sindaco della sezione di Lecce e Colapinto della sezione di Molfetta.

Marcatori: 7’ pt Agrimi (Lecce), 42’ pt Stefanelli (Frosinone), 45’ pt Dell’Acqua (Lecce), 3’ st Minerva (Lecce), 10’ st Voncina (Frosinone), 31’ st Crecco (Frosinone), 45’+2’ st Gueye (Lecce).

Note: ammoniti: Leuzzi (Lecce), Orfano (Lecce), Stefanelli (Frosinone); espulsi: Schipa (Lecce); recupero: 1’ pt e 5’ st.

PARABITA – Il Frosinone esce sconfitto dal match di recupero della 3ª giornata del campionato under 17. Match divertente, ricco di colpi di scena e di gol infatti sono 7 i gol totali: 3 nel primo tempo e 4 nel secondo.
I padroni di casa passano in vantaggio con Agrimi, il numero 11 è bravo a sfruttare una respinta di Stellato sulla conclusione di Minerva e a sbloccare il risultato. Il gol del pareggio del Frosinone arriva al 42’ minuto del primo tempo: calcio di punizione di Zanchetta nel cuore dell’area di rigore, Stefanelli svetta di testa e ristabilisce la parità. L’ultimo assalto offensivo del primo tempo premia il Lecce. Il numero 2, Dell’Acqua, su una spazzata della retroguardia canarina calcia da fuori area e batte Stellato per il gol del 2-1.
Nella ripresa, doccia fredda per i giallazzurri, i lupi vanno in gol con Minerva che segna il momentaneo 3-1.
Il Frosinone, nonostante il doppio svantaggio, non si arrende e prende in mano le redini del gioco. Al 10’ minuto la difesa di casa pasticcia e Voncina ne approfitta per accorciare le distanze. Alla mezz’ora di gioco del secondo tempo arriva anche il gol del 3-3 segnato da Crecco che beffa l’estremo difensore del Lecce con un tiro-cross velenoso.
La partita sembrava ormai volgere al termine ma nell’ultima azione della partita, nell’extra-time, il Lecce segna il definitivo 4-3 con il subentrato Gueye, sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Ufficio Stampa
Frosinone Calcio

Articoli Recenti