IL FROSINONE FEMMINILE PAGA UN’AUTORETE, INUTILE FORCING: VINCE L’INDIPENDENT NAPOLI

 In Breaking News, Settore Giovanile

INDIPENDENT: Vetresimo, Marotti, Sartanaro, Musella (28’ pt D’Errico), Ferrara, Russo M. Galluccio, Bottone (21’ st Volpe), Tagliaferri (44’ st Parretta), Borrelli.

A disposizione: Sorriso, Asyarita, Napolitano, De Simone, Barbato.

Allenatore: Aielli.

FROSINONE: Guidobaldi, Fiorella (30’ st Rutigliano), De Stradis, (26’ st Lanna), Palmigiani (18’ st Bevilacqua), Cacchioni, Di Salvo (44’ st Carcini), Conti M., Santacroce (26’ st Antonucci), Natali, Belrose, Galluzzi.

A disposizione: Conti R., Daggiante, Verrecchia, Gargiulo.

Allenatore: Crecco.

Marcatore: 20’ st Di Salvo (aut).

Note: ammoniti: 48’ st Volpe; recuperi: 2’ pt; 6’ st.

NAPOLI – Il Frosinone femminile nella 10.a giornata del campionato di serie C torna sconfitto di misura dal confronto giocato a Napoli contro la Indipendent che con i 3 punti conquistati allunga a +3 proprio sulle giallazzurre di mister Crecco. Partita sostanzialmente equilibrata e in bilico fino al triplice fischio nel complesso sportivo Kennedy della città flegrea. Le due squadre hanno espresso ottime trame di gioco il cui l’equilibrio è stato spezzato solo da una sfortunata autorete di capitan Di Salvo al minuto 65.

PRIMO TEMPO – Inizio sprint di partita con entrambi le compagini che si rendono pericolose. Al 4’ Santacroce si libera sull’estremo settore di destra ma il tiro è debole e non impensierisce il portiere di casa Ventresino. Al 13’ verticalizzazione del Frosinone con conseguente sponda di Galluzzi per Belrose che spara alto da fuori area. Al 22’ brillante azione solitaria di Borrelli che salta le avversarie sulla fascia sinistra per poi concludere in porta ma Guidobaldi si fa trovare pronta in due tempi. Al 29’ rispondono le ragazze di mister Crecco, ancora Galluzzi che serve Belrose che si ritrova a tu per tu con Ventresino brava a mettere in calcio d’angolo. Al 43’ ripartenza dell’Indipendent con un traversone dalla destra che Bottone indirizza tra le mani di Guidobaldi.

SECONDO TEMPO – Inizia il secondo tempo con una fase un po’ confusa della compagine ciociara con qualche errore di troppo in fase di costruzione e con le padrone di casa che cercano il vantaggio con caparbietà. Al 16’ ancora una volta Galluzzi per Belrose che la mette di nuovo fuori. Al 20’ si concretizza l’azione che decide il match: cross dalla destra sul quale si avventa Di Salvo che sfortunatamente spedisce nella propria porta. Al 30’ le partenopee vicine al raddoppio con un calcio di rigore ma Guidobaldi  nega con i piedi il penalty tirato da Galluccio. Nel finale mister Crecco si spinge in avanti cambiando modulo (passando al 3-3-4), e nell’extra time le ciociare hanno l’occasione per il meritato pareggio, ma la subentrante Carcini sbaglia spedendo clamorosamente al lato. La sconfitta non deve minare le certezze delle giallazzurre che però debbono trovare continuità per riprendersi la parte sinistra di una classifica che al momento rispecchia le intenzioni di inizio stagione, cioè quelle di centrare la salvezza alla prima stagione di serie C.

Nella prossima giornata di campionato prevista per il 20 novembre, le gialloazzurre cercheranno di rialzare la china nella prestigiosa cornice del ‘Benito Stirpe’, avversario di giornata la terza forza della classe, il Chieti.

Ufficio Stampa Frosinone Calcio

Articoli Recenti