LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER NESTA POST FROSINONE-SALERNITANA

 In Breaking News, Prima squadra

FROSINONE – Conferenza a botta calda per Alessandro Nesta. Che elogia a tuttocampo i suoi per una prova di grande spessore tecnico, tattico e caratteriale in un momento generale non certo facile per l’emergenza che ha deciso di non abbandonare i giallazzurri.

Stasera si può usare la classifica frase ‘è mancato solo il gol’?

“Penso di sì, abbiamo disputato un’ottima partita anche a livello di svolgimento delle trame di gioco. Abbiamo mosso palla, con pazienza, ci sono state tante occasioni per segnare. Faccio i complimenti a tutta la squadra per l’interpretazione delle due fasi e per tutto quello che sta facendo”.

E’ soddisfatto della coppia Carraro-Maiello una sorta di doppio playmaker a centrocampo?

“Abbiamo fatto una scelta ben precisa. Carraro lo conoscevamo bene perché lo avevamo allenato già a Perugia. Loro avevano Djuric che si staccava dalla linea di difesa per ‘ripulire’ i palloni e renderli giocabili per la squadra che saliva e Carraro ci ha dato una grande mano. Maiello in mezzo al campo può giocare in tutte le posizioni e poi ha servito due palloni di grande qualità”.

Nonostante l’emergenza è mancato solo il gol. Si può dire che la squadra ha trovato la propria dimensione?

“La cosa che mi piace è che l’emergenza l’abbiamo affrontata con serenità. Tutti quelli che sono a disposizione ce la stanno mettendo tutta. Oggi anche ci sono mancati altri giocatori, ero tranquillo anche prima della partita perché sapevo come l’avrebbero affrontata”.

Mister Nesta, viste le assenze alla fine un punto va bene, anche se le occasioni sono state quasi tutte del Frosinone?

“Un punto va bene perché giocavamo contro una grande squadra che ha una fisicità importante. Per quello invece che si è visto in campo dico peccato perché potevamo vincere. Ma sicuramente abbiamo dato il massimo nelle nostre possibilità”.

Ha qualche rimpianto per la partita di stasera?

“I rimpianti non ci sono. Quando fischia l’arbitro è finita la partita. E si analizza tutto. Io ripeto quello che ho detto a Reggio Emilia: sono strasoddisfatto perché questa squadra tiene bene il campo anche nelle difficoltà”.

Giovanni Lanzi

Articoli Recenti